Eroina per mezzo milione di euro nascosta in una villa: a sorvegliare la droga due pitbull

I carabinieri hanno arrestato un uomo di quarantatré anni e sequestrato quindici chili di droga

Foto repertorio

Una villa in Brianza e due pitbull a fare da guardia a quindici chilogrammi di eroina che, una volta immessi sul mercato dello spaccio, avrebbero fruttato un guadagno di quasi cinquecentomila euro.

Un quarantatreenne albanese, residente in Italia da anni, è stato arrestato dai carabinieri di Saronno con l’accusa di detenzione illecita di sostanza stupefacente.

I militari, durante alcuni accertamenti fatti a seguito di un controllo stradale, hanno scoperto che l'uomo nascondeva in una villa a Lazzate, in Brianza, quindici chilogrammi di eroina e duecento grammi di marijuana.

Lo spacciatore è stato fermato a Caronno Pertusella, nel Varesotto, mentre viaggiava a bordo di una vettura di grossa cilindrata. Durante la perquisizione, i militari hanno trovato nella fibbia della sua cintura alcune dosi di eroina. 

A insospettire ulteriormente i carabinieri sono stati i documenti dell'uomo sui quali la residenza da lui dichiarata non coincideva con l'indirizzo presente su alcune carte trovate nell’auto, che hanno condotto i carabinieri dritti alla villetta.

Qui, nell'abitazione sorvegliata da due cani, è stata trovata la droga, che sarebbe stata venduta tra il Milanese e la Brianza. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ubriaco fradicio alla guida, accosta e ferma i vigili: "Documenti grazie, devo farvi la multa"

  • Incidente a Trezzano, auto passa col rosso e si schianta con 2 macchine: 12enne gravissimo

  • Milano, incidente in via Trevi: Smart si ribalta e piomba dentro al negozio di kebab, un morto

  • Incidente in A4, travolto da un'auto mentre viaggia in bici in autostrada: morto un uomo

  • Milano, festino a base di cocaina, hashish e marijuana nell'hotel di lusso: arrestato 32enne

  • Milano, folle fuga col furgone: inseguimento, spari e auto della polizia e ghisa speronate

Torna su
MilanoToday è in caricamento