Fanno esplodere lo sportello bancomat ma sentono arrivare i carabinieri e scappano

Tentativo di furto nella notte a Buccinasco

Foto Fb Alberto Schiavone

Tentativo fallito di fare esplodere un bancomat, nella notte tra sabato 25 e domenica 26 gennaio, a Buccinasco, nell'hinterland sud-ovest di Milano. E' successo verso le tre e mezza di notte nel centro commerciale Emilia, nel mirino lo sportello della Banca Intesa. Il boato è stato udito dagli abitanti della zona, molti dei quali si sono svegliati. Secondo quanto si apprende, è anche scattatto l'allarme di sicurezza e questo ha fatto sì che una guardia giurata potesse avvertire il numero di emergenza 112.

I ladri, rimasti ignoti, hanno utilizzato bombole al gas acetilene e, dopo l'espolosione, hanno tentato di asportare la cassaforte, ma i carabinieri della compagnia di Corsico sono arrivati quasi immediatamente e li hanno fatti desistere. I militari hanno ritrovato la cassaforte semichiusa e le bombole del gas, oltre alle vetrate frantumate. 

Ora i militari sono al lavoro per esaminare le immagini di videosorveglianza della zona e tentare d'individuare i malviventi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, primi casi di coronavirus accertati in Lombardia: 38enne ricoverato a Codogno

  • Coronavirus, sale il numero dei contagiati in Lombardia: sono 47. Due casi nel milanese

  • Coronavirus, i casi sono 14: gravissimo un 38enne, in isolamento la moglie e un amico

  • Coronavirus, primi 2 casi a Milano: contagiati a Sesto e Mediglia, "caccia" al vero paziente 0

  • Coronavirus, i contagi in Lombardia salgono a 14: "Dobbiamo contenere il virus in quell'area"

  • Milano, caso di coronavirus: vademecum sulla prevenzione, la trasmissione e l'esposizione

Torna su
MilanoToday è in caricamento