Esplosione in banca a Melzo, ladri fanno esplodere il bancomat dell'Unicredit: si indaga

È successo nella notte tra mercoledì e giovedì 22 novembre. Sul caso indagano i carabinieri

Foto sei di Melzo se su Facebook

Prima il boato, poi i pneumatici che stridono sull'asfalto umido. Notte movimentata quella tra mercoledì e giovedì a Melzo (Milano), teatro di un furto avvenuto all'Unicredit di via Giuseppe Verdi.

Tutto è accaduto intorno alle 4 quando i malviventi - per il momento tutti ignoti - hanno fatto esplodere i bancomat della filiale. Secondo quanto trapelato il commando avrebbe utilizzato acetilene. La deflagrazione, avvertita distintamente da gran parte dei residenti, ha causato ingenti danni all'istituto di credito, ma fortunatamente nessun danno strutturale all'edificio.

I malviventi sarebbero scappati a bordo di un'auto facendo perdere le proprie tracce: ancora da quantificare il bottino. Per i rilievi sono intervenuti i carabinieri del nucleo operativo radiomobile di Cassano d'Adda, sul caso indagano i militari della stazione di Melzo.

Poco prima a Marcallo con Casone c'era stato un altro colpo identico.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Si è scambiata un'infezione appena più seria di un'influenza per una pandemia letale"

  • Coronavirus, tutte le scuole di Milano e provincia chiuse: ecco l'elenco dei comuni

  • Milano, primi casi di coronavirus accertati in Lombardia: 38enne ricoverato a Codogno

  • Coronavirus, altro contagio: positivo al virus un 40enne che lavora a Cesano Boscone

  • Coronavirus, primi 2 casi a Milano: contagiati a Sesto e Mediglia, "caccia" al vero paziente 0

  • Coronavirus, sale il numero dei contagiati in Lombardia: sono 47. Due casi nel milanese

Torna su
MilanoToday è in caricamento