"Se non mi dai i soldi ti uccido": l'imprenditore ricattato per i debiti dell'ex amante, un arresto

Arrestato un 30enne, che vantava un credito con l'ex amante della vittima. L'accaduto

La vittima è un imprenditore noto a Chinatown

In mattinata gli ha telefonato minacciandolo di morte e pretendendo i soldi. Poi, per rendere ancora più chiaro il messaggio, gli ha inviato un video in cui un cinese veniva colpito con una mannaia, con la didascalia - testuale - "fai la stessa fine se non mi dai i soldi". Ma alla fine, tradito proprio dalla voglia di denaro, è caduto nella trappola architettata dai militari. 

Un uomo di trenta anni, un cittadino cinese residente a Melegnano, è stato arrestato lunedì mattina dai carabinieri con l'accusa di estorsione nei confronti di un suo connazionale, un imprenditore di trentasei anni titolare di un bar tabacchi e di un'agenzia che si occupa di pratiche legali nella Chinatown meneghina. 

L'incubo del 36enne è iniziato domenica mattina, quando ha ricevuto sul cellulare una telefonata da un numero sconosciuto. L'uomo all'altro lato della cornetta gli ha ordinato di dargli quindicimila euro e lo ha minacciato di morte. A quel punto, l'imprenditore è andato dai carabinieri a denunciare il tentativo di estorsione, che poche ore dopo si è arricchito di un nuovo capitolo. Sul telefono della vittima, oltre ad altre telefonate, è infatti arrivato un messaggio chiarissimo, una sorta di promessa affidata al video di un cinese disteso a terra e colpito con una mannaia. 

I militari hanno quindi deciso di organizzare una finta consegna dei soldi, convincendo il 36enne a rispondere al messaggio dando appuntamento allo sconosciuto il lunedì mattina nel suo studio. Alle 10 l'estorsore si è presentato puntuale all'incontro e appena ha afferrato il borsone con i soldi - preparato proprio dai carabinieri - è stato arrestato. 

Stando a quanto ricostruito dagli investigatori, il 30enne aveva prestato 15mila euro a una donna che aveva avuto una breve relazione con l'imprenditore. Proprio lei, al momento di restituire i soldi, avrebbe detto "all'amico" di rivolgersi al suo ex. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, turista sequestrata e violentata dentro un McDonald's: le fratturano anche il naso

  • Primark apre un altro negozio milanese: il 4 dicembre inaugura il mega store al Fiordaliso

  • La procura sequestra il Villaggio di Natale a Milano: a rischio l'apertura del mega parco

  • La metro è sempre più grande, ecco i soldi per prolungare la M5: 11 nuove stazioni sulla lilla

  • La Dea bendata bacia il Milanese: vincita record con il concorso di sabato del Lotto

  • Incidente a Milano, perde il controllo dell'auto: finisce nel ristorante, paura in piazzale Martini

Torna su
MilanoToday è in caricamento