"Se non mi dai i soldi ti uccido": l'imprenditore ricattato per i debiti dell'ex amante, un arresto

Arrestato un 30enne, che vantava un credito con l'ex amante della vittima. L'accaduto

La vittima è un imprenditore noto a Chinatown

In mattinata gli ha telefonato minacciandolo di morte e pretendendo i soldi. Poi, per rendere ancora più chiaro il messaggio, gli ha inviato un video in cui un cinese veniva colpito con una mannaia, con la didascalia - testuale - "fai la stessa fine se non mi dai i soldi". Ma alla fine, tradito proprio dalla voglia di denaro, è caduto nella trappola architettata dai militari. 

Un uomo di trenta anni, un cittadino cinese residente a Melegnano, è stato arrestato lunedì mattina dai carabinieri con l'accusa di estorsione nei confronti di un suo connazionale, un imprenditore di trentasei anni titolare di un bar tabacchi e di un'agenzia che si occupa di pratiche legali nella Chinatown meneghina. 

L'incubo del 36enne è iniziato domenica mattina, quando ha ricevuto sul cellulare una telefonata da un numero sconosciuto. L'uomo all'altro lato della cornetta gli ha ordinato di dargli quindicimila euro e lo ha minacciato di morte. A quel punto, l'imprenditore è andato dai carabinieri a denunciare il tentativo di estorsione, che poche ore dopo si è arricchito di un nuovo capitolo. Sul telefono della vittima, oltre ad altre telefonate, è infatti arrivato un messaggio chiarissimo, una sorta di promessa affidata al video di un cinese disteso a terra e colpito con una mannaia. 

I militari hanno quindi deciso di organizzare una finta consegna dei soldi, convincendo il 36enne a rispondere al messaggio dando appuntamento allo sconosciuto il lunedì mattina nel suo studio. Alle 10 l'estorsore si è presentato puntuale all'incontro e appena ha afferrato il borsone con i soldi - preparato proprio dai carabinieri - è stato arrestato. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Stando a quanto ricostruito dagli investigatori, il 30enne aveva prestato 15mila euro a una donna che aveva avuto una breve relazione con l'imprenditore. Proprio lei, al momento di restituire i soldi, avrebbe detto "all'amico" di rivolgersi al suo ex. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • È morto John Peter Sloan, l'insegnante d'inglese più simpatico e famoso d'Italia

  • Spostamenti fuori regione dal 3 giugno: la Lombardia rischia di rimanere chiusa altre 2 settimane

  • Bollettino contagi 30 maggio 2020: morti senza fine, ancora 67 persone. Contagi stabili

  • Bollettino Coronavirus in Lombardia e a Milano: continuano a salire i contagi +382

  • Bollettino Coronavirus in Lombardia: 38 morti e +354 positivi, il 70% dei nuovi casi in Italia

  • Bollettino e aggiornamento contagi Lombardia: risalgono morti e i contagi, +216 nuovi positivi

Torna su
MilanoToday è in caricamento