Fa picchiare un imprenditore per un debito, mediatrice diceva: "Paga o scateno la belva"

Paola Galliani, mediatrice finanziaria di Legnano, è stata condannata a 6 anni di carcere

Tribunale

Paola Galliani, mediatrice finanziaria di Legnano, è stata condannata a 6 anni di carcere e 6mila euro di multa per estorsione con metodo mafioso.

La donna era già in carcere perché per rientrare in possesso di un credito da decine di migliaia di euro avrebbe fatto picchiare un imprenditore da due pregiudicati e un complice vicini alla 'ndrangheta.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La condanna è stata decisa in rito abbreviato il gup Giusy Barbara che ha condannato anche il commercialista Enrico Verità a 3 anni e 4 mesi e 2 mila euro. Intercettata, la donna aveva minacciato di fare "scatenare la belva", come riporta l'agenzia Ansa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollettino contagi 30 maggio 2020: morti senza fine, ancora 67 persone. Contagi stabili

  • Bollettino Coronavirus in Lombardia e a Milano: continuano a salire i contagi +382

  • Bollettino Coronavirus in Lombardia: 38 morti e +354 positivi, il 70% dei nuovi casi in Italia

  • Bollettino e aggiornamento contagi Lombardia: risalgono morti e i contagi, +216 nuovi positivi

  • Coronavirus, "in Lombardia magheggi sui numeri per riaprire". Il Pirellone: "Non è vero". E querela

  • Bonus bici valido a Milano, l'elenco dei Comuni: ecco come richiederlo

Torna su
MilanoToday è in caricamento