Fa picchiare un imprenditore per un debito, mediatrice diceva: "Paga o scateno la belva"

Paola Galliani, mediatrice finanziaria di Legnano, è stata condannata a 6 anni di carcere

Tribunale

Paola Galliani, mediatrice finanziaria di Legnano, è stata condannata a 6 anni di carcere e 6mila euro di multa per estorsione con metodo mafioso.

La donna era già in carcere perché per rientrare in possesso di un credito da decine di migliaia di euro avrebbe fatto picchiare un imprenditore da due pregiudicati e un complice vicini alla 'ndrangheta.

La condanna è stata decisa in rito abbreviato il gup Giusy Barbara che ha condannato anche il commercialista Enrico Verità a 3 anni e 4 mesi e 2 mila euro. Intercettata, la donna aveva minacciato di fare "scatenare la belva", come riporta l'agenzia Ansa.

Potrebbe interessarti

  • A Milano gli rubano la bici con cui sta viaggiando per il mondo, l'appello: "Aiutatemi"

  • Come avere i finanziamenti per riqualificare energeticamente la casa a Milano

I più letti della settimana

  • Milano, due fratelli morti in una casa a Baggio: uno ucciso a coltellate, un altro impiccato

  • Omicidio suicidio a Milano: ammazza il fratello a coltellate, poi si impicca al balcone di casa

  • La notte folle di un uomo: fa sesso con una prostituta, poi ‘spara’, la rapina e si accoltella

  • Temporali di "forte intensità" in arrivo a Milano: scatta l'allerta meteo di codice giallo

  • Incidente a Zibido, si schianta alla rotatoria e l'auto si ribalta più volte: morto un 32enne

  • Zibido, si schianta con l'auto della mamma alla rotatoria: Francesco muore sul colpo a 32 anni

Torna su
MilanoToday è in caricamento