Fa picchiare un imprenditore per un debito, mediatrice diceva: "Paga o scateno la belva"

Paola Galliani, mediatrice finanziaria di Legnano, è stata condannata a 6 anni di carcere

Tribunale

Paola Galliani, mediatrice finanziaria di Legnano, è stata condannata a 6 anni di carcere e 6mila euro di multa per estorsione con metodo mafioso.

La donna era già in carcere perché per rientrare in possesso di un credito da decine di migliaia di euro avrebbe fatto picchiare un imprenditore da due pregiudicati e un complice vicini alla 'ndrangheta.

La condanna è stata decisa in rito abbreviato il gup Giusy Barbara che ha condannato anche il commercialista Enrico Verità a 3 anni e 4 mesi e 2 mila euro. Intercettata, la donna aveva minacciato di fare "scatenare la belva", come riporta l'agenzia Ansa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, incidente in viale Fulvio Testi: uomo travolto e ucciso dal tram della linea 31

  • I politici romani prendono in giro l'albero di Milano: "Che schifo il vostro ferracchio"

  • Milano, uomo trovato morto sul marciapiedi: sul posto la scientifica

  • "Puoi spostarti?": ragazza prende a schiaffi un uomo sull'autobus Atm, ma lui è sordomuto

  • Milano, la figlia neonata di una detenuta non respira: agente della penitenziaria la salva così

  • Incidente in autostrada A4 tra Agrate e la Tangenziale Est: nove chilometri di coda

Torna su
MilanoToday è in caricamento