Evade dai domiciliari per andare dalla fidanzata. Arrestato

Era agli arresti domiciliari per maltrattamenti verso i genitori: i carabinieri temevano che volesse raggiungerli per perpetrare altra violenza

Era evaso dai domiciliari

Era agli arresti domiciliari per maltrattamenti in famiglia nei confronti dei suoi genitori, ma il nucleo radiomobile dei carabinieri di Cassano d'Adda - nell'abituale giro perlustrativo - non l'ha trovato in casa, a Pozzuolo Martesana.

Sono così scattate le ricerche nei luoghi abitualmente "battuti" dal giovane, un cileno di 19 anni. Il timore era che potesse recarsi dai genitori per perpetrare altra violenza. Invece i militari lo hanno trovato per strada a Pioltello, la città in cui vive la sua fidanzata. Probabilmente, quindi, stava raggiungendo lei.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

E' stato comunque arrestato con l'accusa di evasione dai domiciliari. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, quando si azzerano i contagi a Milano e in Lombardia: le prime previsioni

  • Coronavirus: contagi in calo in Lombardia, ma 458 morti in un giorno. A Milano 3.560 positivi

  • Coronavirus, a Milano 411 nuovi positivi in 24 ore: "La curva dei contagi è preoccupante"

  • Coronavirus, per la Regione "dati confortanti" ma la crescita dei contagi (e dei morti) è senza fine

  • Coronavirus, mascherine gratis in Lombardia: ecco dove ritirarle, a Milano sono 900mila

  • "Sono affamato": l'Esselunga gli regala la spesa, e lui sputa in faccia al vigilante

Torna su
MilanoToday è in caricamento