Un anno dall'Expo, flash mob all'Arco della Pace

Il ricordo di un centinaio tra "expottimisti" ed ex lavoratori

Primo maggio, anniversario dell'inaugurazione di Expo 2015. Mentre alcuni esponenti politici (soprattutto di centrodestra, come Riccardo De Corato) preferiscono ricordare la manifestazione violenta di circa 500 antagonisti che ha devastato una parte del centro di Milano, c'è chi ricorda invece l'esposizione universale, grazie a cui - in sei mesi - 21 milioni di visitatori hanno approfondito le innovazioni, le nuove tecnologie e i progressi in campo alimentare ed energetico, facendo di Milano il "centro" del Pianeta.

Così, il 30 aprile, un centinaio di "expottimisti" (tra cui anche alcuni ex lavoratori in Expo) si è dato appuntamento all'Arco della Pace per un flash mob: è stata creata la scritta "Expo" in modo che fosse visibile dall'alto. «Non è stato un lavoro come un altro, quello che abbiamo svolto in Expo. E' stata un'esperienza di conoscenza. Non è nostalgia, non è malinconia, è l'energia di chi si diverte insieme. E ieri ci siamo divertiti, come tutti quei sei mesi», ha spiegato Elena Galimberti, una delle organizzatrici dell'anniversario. Che è poi proseguito alla Terrazza Duomo 21, con la riproposizione della festa "Rosso Beach".

flash mob expo elena galimberti-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Clienti delusi dal villaggio di Natale di Milano, proteste sui social e richieste di rimborso

  • Incidente in viale Bezzi, schianto tra un filobus della 91 e un camion per la raccolta rifiuti

  • Shirley, la baby sitter morta nello schianto tra un pullman Atm e un camion Amsa a Milano

  • Villaggio di Natale di San Siro, l'organizzazione ai clienti delusi: 'Le criticità verranno risolte'

  • Milano, rapinato il ristoratore dei vip: "Pistola contro per rubarmi soldi contanti e orologio"

  • "Puoi spostarti?": ragazza prende a schiaffi un uomo sull'autobus Atm, ma lui è sordomuto

Torna su
MilanoToday è in caricamento