Bronzi di Riace, Renzi: "Non ha senso spostarli". Maroni: "Fa i capricci"

Botta e risposta, mercoledì mattina, sui Bronzi e sull'ipotesi di portarli a Milano per l'Expo 2015

Il premier Renzi

Botta e risposta tra il premier Matteo Renzi e il governatore Roberto Maroni sui Bronzi di Riace. Continua quindi il dibattito sull'eventuale spostamento delle due sculture da Reggio Calabria a Milano in occasione di Expo 2015, come proposto dal critico Vittorio Sgarbi. L'idea ha subito colto il favore del centrodestra che governa la Lombardia ma anche la netta opposizione della politica calabrese. L'ultima parola spetterà al ministro dei beni culturali Dario Franceschini.

Mercoledì mattina, ai microfoni di Rtl, anche Renzi ha detto la sua, interpellato sul tema. Secondo il presidente del consiglio, al di là della fattibilità tecnica dello spostamento (messa in dubbio da alcuni, secondo cui le sculture sarebbero fragili), il tema vero non è portare i Bronzi a Milano ma, piuttosto, portare visitatori di Expo in Calabria. Renzi ha comunque aggiunto che non spetta a lui decidere.

Pronta la replica, su Twitter, di Roberto Maroni. "Renzi fa i capricci proprio come i bambini", ha scritto il governatore.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Si è scambiata un'infezione appena più seria di un'influenza per una pandemia letale"

  • Coronavirus, tutte le scuole di Milano e provincia chiuse: ecco l'elenco dei comuni

  • Milano, primi casi di coronavirus accertati in Lombardia: 38enne ricoverato a Codogno

  • Coronavirus, altro contagio: positivo al virus un 40enne che lavora a Cesano Boscone

  • Coronavirus, primi 2 casi a Milano: contagiati a Sesto e Mediglia, "caccia" al vero paziente 0

  • Coronavirus, sale il numero dei contagiati in Lombardia: sono 47. Due casi nel milanese

Torna su
MilanoToday è in caricamento