"Ci sono pochi ingressi? Guardate che code". La replica (piccata) di Sala su Expo

Il commissario unico di Expo fa notare "le code agli ingressi" per la serata in Expo. Ma (per ora) non dà i numeri degli ingressi ufficiali: "Ci saranno nei prossimi giorni"

Code nei padiglioni (foto Andrea Maricelli/Tw)

"Un flop? Basta vedere quanta gente c'e'. Oggi, purtroppo, abbiamo il problema contrario: come chiunque puo' vedere, si stanno creando code all'ingresso dei padiglioni. Stiamo lavorando per evitarle e per far si' che la visita sia piu' facile".

Lo ha detto il Commissario unico di Expo, Giuseppe Sala, domenica pomeriggio, riferendosi agli ingressi all'esposizione universale in corso a Milano. "Sia chiaro - ha aggiunto - io devo rendere conto dei soldi pubblici che sto gestendo, per me e' fondamentale continuare a vendere biglietti e stiamo facendo dei progressi incredibili".

L'ultimo dato ufficiale e' di oltre 11 milioni di biglietti venduti. La polemica si basa sul dato degli ingressi effettivi e non su quello dei biglietti venduti. "Quando si va allo stadio - ha spiegato - e viene fornito il numero degli spettatori il dato si basa sui biglietti venduti" e non sui dati dei tornelli. "Nei prossimi giorni comunicheremo anche gli ingressi - ha aggiunto - per un'ottica di trasparenza, ma non voglio che si discuta ogni giorno su questo".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, militare pugnalato alla gola in Stazione Centrale da un passante che urla "Allah akbar"

  • Milano, tenta di incassare il gratta e vinci rubato: beccato, in casa ne aveva altri 600

  • Milano, fumo nero e puzza di bruciato da Spontini in via Marghera: arrivano i pompieri

  • Esplosione nella fabbrica di cannabis light: fiamme alte 10 metri, feriti padre e due figli

  • Sciopero venerdì 27 setttembre, a Milano si fermano per 24 ore i mezzi Atm: orari di metro

  • "Ritrovo di pregiudicati", la questura chiude tre bar di zona Certosa

Torna su
MilanoToday è in caricamento