homemenulensuserclosebubble2shareemailgooglepluscalendarlocation-pinstarcalendar-omap-markerdirectionswhatsappenlargeiconvideolandscaperainywarningdotstrashcar-crashchevron_lefteurocutleryphoto_librarydirectionsshoplinkmailphoneglobetimetopfeedfacebookfacebook-circletwittertwitter-circlewhatsapptelegramcamerasearchmixflagcakethumbs-upthumbs-downbriefcaselock-openlog-outeditfiletrophysent_newscensure_commentgeneric_commentrestaurant_companieslocation-arrowcarbicyclesubwaywalkingicon-cinemaicon-eventsicon-restauranticon-storesunnymoonsuncloudmooncloudrainheavysnowthunderheavysnowheavyfogfog-nightrainlightwhitecloudblackcloudcloudyweather-timewindbarometerrainfallhumiditythermometersunrise-sunsetsleetsnowcelsius

Indotto di Expo: in Lombardia 12 miliardi e mezzo, quasi 90 mila posti di lavoro

I dati secondo uno studio dell'università di Castellanza

Indotto di Expo 2015

Si parla molto dei presunti "buchi di bilancio" di Expo 2015, intesa come società di gestione, e dunque costi e ricavi. Ma la vera forza di Expo, si diceva, come di ogni grande evento, è l'indotto economico sulle attività - soprattutto, ma non solo, turistiche - e quello indiretto sull'immagine di chi ospita l'evento stesso. Milano, in questo caso.

E come è realmente andato l'indotto prodotto dai visitatori di Expo? Una stima diffusa da Mauro Parolini, assessore regionale allo sviluppo economico, parla di dodici miliardi e 600 milioni di euro in Lombardia. Il dato emerge da uno studio dell'osservatorio Travel e coordinato dal Cerst dell'università Liuc di Castellanza.

In particolare, tre miliardi e 200 milioni è l'indotto quantificato per i trasporti pubblici, mentre nel più ampio settore del commercio e tempo libero si parla di quattro miliardi e 100 milioni di euro. Sul fronte alberghiero e della ristorazione, infine, cinque miliardi e 300 milioni. Positivi anche i dati sulle presenze turistiche, con aumenti di quasi il 30% nella città di Milano e aumenti generalizzati a doppia cifra in tutta la regione.

«Expo ha contribuito a rilanciare il turismo come asset strategico prioritario per la nostra regione», ha affermato Parolini: «Nei prossimi due anni investiremo 60 milioni di euro, per fare compiere alla Lombardia un salto di qualità come destinazione turistica, partendo già da subito con un piano da 20 milioni di euro, che andrà a sostenere progetti di promozione e valorizzazione di tutti quegli ambiti meno maturi e più promettenti della nostra offerta come il turismo religioso, quello enogastronomico, quello culturale legato alle città d'arte e il cicloturismo».

Sempre secondo questi dati, sono state circa 87 mila le nuove "unità di lavoro" create grazie a Expo.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Omicidio a Seregno, incontra l'ex in strada: lui la uccide con due colpi di pistola al petto

    • Parabiago

      Picchia, segrega in casa la compagna e scappa con il figlio: arrestato pregiudicato

    • Sport

      Candidare Milano per le Olimpiadi del 2024 al posto di Roma: Maroni lancia la proposta

    • Cronaca

      E' morto lo scrittore milanese, "cannibale", Tommaso Labranca: aveva solo 54 anni

    I più letti della settimana

    • Terremoti, la mappa del rischio sismico a Milano e nei Comuni dell'hinterland

    • Picchiano 4 ragazzi fuori dal McDonald’s, ma sono tutti poliziotti in borghese: tre arresti

    • Aggressioni, rapine, donne molestate: in Stazione Centrale è emergenza sicurezza

    • Fa un incidente stradale in vacanza con la moto: muore Federico, giovane pilota Ryanair

    • Stuprano un'educatrice in comunità: arrestati per violenza sessuale di gruppo 4 ragazzini

    • Metro, tram, scuola, parchi: maxi investimento da 50 milioni di euro per il quartiere Adriano

    Torna su
    MilanoToday è in caricamento