Insetti e vermi da mangiare sequestrati nei padiglioni di Olanda e Belgio

Il blitz dei tecnici dell'Asl a Expo 2015, lunedì mattina

Insetti commestibili (foto Archivio)

Insetti offerti nel padiglione dell'Olanda durante lo showcooking dello chef Jasper Udinik. Illegalmente, visto che mangiare insetti (e vermi) è vietato in Italia. Prima dell'apertura di Expo, una polemica aveva riguardato proprio un carico di insetti fermi a Malpensa, che però sono stati usati solo per una mostra sul cibo del futuro allestita da Coop e Società Umanitaria. Questa è un'altra storia. I tecnici dell'Asl sono intervenuti lunedì mattina nel padiglione olandese sequestrando il cibo "esotico" e chiedendo che la dimostrazione non venisse replicata nel pomeriggio come da programma.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La stessa cosa è capitata nel padiglione del Belgio, ma ha riguardato 300 barattoli di passata di pomodoro con vermi, tutti ermeticamente chiusi perché il nuovo chef non era intenzionato ad usarli. Il fatto è che in Olanda e in Belgio insetti e vermi sono permessi, tuttavia non possono essere trasportati ed esportati nell'area Schengen. Poi - riferisce il Corriere - anche altre cucine hanno avuto problemi, come ad esempio quella dell'Iran per una partita di carne bovina vietata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollettino contagi 30 maggio 2020: morti senza fine, ancora 67 persone. Contagi stabili

  • Bollettino Coronavirus in Lombardia: 38 morti e +354 positivi, il 70% dei nuovi casi in Italia

  • Bonus bici valido a Milano, l'elenco dei Comuni: ecco come richiederlo

  • Ogni quanto bisogna pesarsi?

  • Bollettino Coronavirus in Lombardia e a Milano: 29 morti e 84 nuovi casi ma pochi tamponi

  • Bollettino Coronavirus in Lombardia e a Milano: tamponi quasi 'spariti', dati ininfluenti

Torna su
MilanoToday è in caricamento