Expo 2015: il Padiglione Lombardia è chiuso per lavori di restyling

Obiettivo: dev'essere tutto pronto per il 29 maggio, quando si celebrerà la "Festa della Lombardia" a Expo

Il Padiglione Lombardia (foto Luigi Nicelli, Twitter)

Il Padiglione Lombardia di Expo ha bisogno di un restyling urgente. Le voci si rincorrevano, viste le polemiche sorte fin dall'apertura dell'esposizione, e ora si sono avviati i lavori. L'annuncio è arrivato direttamente da Roberto Maroni, presidente della regione, che ha spiegato che il termine dell'operazione è il 29 maggio, giornata in cui è prevista la "festa della Lombardia" a Expo.

Maroni ha puntato il dito contro i ritardi del Padiglione Italia, che si doveva occupare anche della sezione lombarda. "Abbiamo deciso di prendere noi in mano la questione", ha commentato. I problemi si erano fatti subito vedere: da una parte l'esposizione risultava piuttosto povero, dall'altra non funzionava l'aria condizionata, tanto che per due giorni il padiglione era rimasto chiuso.

Durante i lavori, il primo piano resta aperto, ma non a tutti: è infatti destinato agli incontri istituzionali (tra i rappresentanti della regione e quelli dei Paesi che partecipano ad Expo) e anche alle imprese lombarde, per opportunità di business.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, militare pugnalato alla gola in Stazione Centrale da un passante che urla "Allah akbar"

  • Milano, tenta di incassare il gratta e vinci rubato: beccato, in casa ne aveva altri 600

  • Milano, fumo nero e puzza di bruciato da Spontini in via Marghera: arrivano i pompieri

  • Sciopero venerdì 27 setttembre, a Milano si fermano per 24 ore i mezzi Atm: orari di metro

  • "Ritrovo di pregiudicati", la questura chiude tre bar di zona Certosa

  • Milano, ragazza aggredita e rapinata nel cuore della notte sulle scale del suo palazzo

Torna su
MilanoToday è in caricamento