Expo: i pesci del Kuwait donati all'Acquario di Genova

Sono già stati trasferiti nel capoluogo ligure

L'acquario (foto Kuwaitexpomilan, Instagram)

I pesci dell'acquario interno al padiglione del Kuwait ad Expo 2015 sono stati donati all'Acquario di Genova. Si tratta di specie mediterranee, tra cui mormore, scorfani e branzini: il trasporto verso la loro nuova "casa" è stato compiuto il 3 novembre, con destinazione le vasche di ambiente mediterraneo di Costa Edutainment. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I pesci osserveranno la quarantena e poi saranno inseriti nelle vasche espositive. «La donazione - ha spiegato Mazen Alansari, direttore del padiglione Kuwait - vuole essere un ringraziamento all'Italia per avere ospitato Expo e il Kuwait. In particolare è in vista dei giovani che visiteranno l'Acquario, con l'augurio che questo favorisca in loro il desiderio di visitare il Kuwait». Il recupero degli ambienti di Expo in vista (e possibilmente prima) della demolizione dei padiglioni è alla base anche di un'altra iniziativa, questa volta sulla salvaguardia del verde.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, 'paziente covid positivo' attraversa la città con flebo e ossigeno: la performance

  • Milano, 15 volanti danno la caccia a un uomo: il folle inseguimento finisce in Buenos Aires

  • Incidente a Carpiano, scontro tra due auto piene di bambini: bimba di 7 mesi grave

  • Milano, ancora spari in via Creta: ragazzo di 32 anni gambizzato durante la notte, le indagini

  • Maltempo a Milano, violenta grandinata nel pomeriggio di venerdì: diversi allagamenti

  • Fanno esplodere la banca e scappano verso un campo rom: il bottino era di 60mila euro

Torna su
MilanoToday è in caricamento