Blitz nel deposito Atm per "firmare" i treni della M2: denunciati tre writers spagnoli

I tre sono stati fermati nella notte dagli addetti Atm e denunciati dai carabinieri

Foto repertorio

Blitz fallito lunedì notte nel deposito Atm di Gorgonzola. A farne le spese sono stati tre giovani writers spagnoli - tutti 23enni - che sono stati bloccati dagli addetti alla sicurezza e poi identificati e denunciati dai carabinieri con l'accusa di tentato imbrattamento in concorso. 

I tre, tutti "armati" di bombolette spray e fotocamera per riprendere le proprie gesta, erano riusciti a introdursi nel capannone dove sono fermi i treni della M2 e stavano lasciando la loro tag su uno dei vagoni. 

Sorpresi dai vigilantes dell'azienda di Foro Bonaparte, i "graffitari" sono poi stati consegnati ai militari, che hanno anche sequestrato tutto quello che portavano in due zainetti. 

Quello tra la Spagna e le metro di Milano è un "rapporto" vecchio, che va avanti da anni. Ad agosto del 2018 era stata la polizia locale ad arrivare fino a Madrid per perquisire le abitazioni di undici giovani sospettati di aver "firmato" i mezzi meneghini. A casa loro, i ghisa avevano trovato album pieni zeppi di fotografie delle varie "imprese", tra cui anche quelle milanesi. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mafia, a Milano il prefetto chiude L’Antica pizzeria da Michele, storico locale napoletano

  • "Sono stata incastrata", la comandante della Locale pizzicata con la coca denuncia i carabinieri

  • Tram travolge un'auto, un taxi e un camion: tamponamento a catena in centro a Milano

  • Grave incidente in autostrada A4, auto ribaltata: giovane 27enne rianimato sul posto

  • Incidente davanti al treno deragliato: Madeline è morta a 21 anni uccisa dal pirata fatto di coca

  • Distratti dal treno deragliato, incidente sull'A1: morta ragazza di 21 anni, feriti gravi tre amici

Torna su
MilanoToday è in caricamento