Non vuole dargli 20 euro per la ricarica, ragazzino di 12 anni accoltella la madre

Il 12enne è stato segnalato al Tribunale dei Minori di Milano, la donna ha perso molto sangue

Repertorio

La madre non voleva dargli 20 euro per la ricarica del cellulare e lui l'ha accoltellata a un braccio, procurandole serie lesioni ai tendini. Per questo un 12enne è stato segnalato dalla polizia di Pavia al Tribunale dei Minori di Milano.

La vicenda è accaduta in un paese dell'hinterland. Un fatto avvenuto, secondo i primi accertamenti, in un contesto di disagio sociale ed economico.

Dopo l'ennesima richiesta del ragazzino di avere i soldi per ricaricare lo smartphone e il conseguente rifiuto della madre, tra i due è scoppiata una violenta lite. In base alle indagini effettuate dalla Polizia, il 12enne a quel punto ha afferrato un coltello da cucina ed ha ferito la madre al braccio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La donna perdeva molto sangue: è stato subito chiesto l'intervento del 118. Ai soccorritori lei ha raccontato inizialmente di essersi ferita da sola mentre stava cucinando; poi, ricoverata in ospedale, ha cambiato la sua versione, spiegando che era stato il figlio 12enne a darle la coltellata al braccio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollettino contagi 30 maggio 2020: morti senza fine, ancora 67 persone. Contagi stabili

  • Bollettino Coronavirus in Lombardia e a Milano: continuano a salire i contagi +382

  • Bollettino Coronavirus in Lombardia: 38 morti e +354 positivi, il 70% dei nuovi casi in Italia

  • Bollettino e aggiornamento contagi Lombardia: risalgono morti e i contagi, +216 nuovi positivi

  • Coronavirus, "in Lombardia magheggi sui numeri per riaprire". Il Pirellone: "Non è vero". E querela

  • Riapertura Lombardia 3 giugno 2020, gli scienziati scettici: "Troppo rischioso"

Torna su
MilanoToday è in caricamento