Accoltellamento Bettarini: chieste condanne a 10 anni per gli aggressori

Quattro giovani a processo per tentato omicidio

Niccolò Bettarini (da Facebook/Niccolò Betta Bettarini)

Quattro condanne a dieci anni di carcere. È quanto ha chiesto il pm di Milano Elio Ramondini nel processo con rito abbreviato a carico dei quattro giovani aggressori di Niccolò Bettarini, figlio di Simona Ventura e Stefano Bettarini, colpito con calci, pugni e otto coltellate lo scorso 1° luglio davanti alla discoteca Old Fashion di Milano.

"Ho provato solamente rabbia nel rivederli", ha affermato Bettarini Jr rivolgendosi ai cronisti e aggiungendo poi "credo nella giustizia". A causa delle coltellate ricevute, il 19enne era stato operato d'urgenza all'Ospedale Niguarda per un intervento di ricostruzione del nervo dell'arto superiore. Verso fine agosto era stata annunciata la decisione del ragazzo di costituirsi parte civile al processo contro i quattro giovani indagati, per il riconoscimento dei danni subiti.

Gli imputati, che dopo essere stati fermati si erano avvalsi della facoltà di non rispondere, sono accusati di tentato omicidio, lesioni e porto abusivo d'armi.
   

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, militare pugnalato alla gola in Stazione Centrale da un passante che urla "Allah akbar"

  • Milano, tenta di incassare il gratta e vinci rubato: beccato, in casa ne aveva altri 600

  • Milano, fumo nero e puzza di bruciato da Spontini in via Marghera: arrivano i pompieri

  • Esplosione nella fabbrica di cannabis light: fiamme alte 10 metri, feriti padre e due figli

  • Sciopero venerdì 27 setttembre, a Milano si fermano per 24 ore i mezzi Atm: orari di metro

  • "Ritrovo di pregiudicati", la questura chiude tre bar di zona Certosa

Torna su
MilanoToday è in caricamento