"Foie gras solo crudeltà": flash mob per chiedere a Esselunga di smettere di venderlo

L'associazione Essere Animali davanti a Esselunga Certosa il 19 ottobre

Il Flash Mob (foto Essere Animali)

Gli animalisti chiedono lo stop alla vendita di foie gras, il celebre fegato di anatra o di oca, uno dei piatti più noti della cucina francese. Il problema è che il fegato viene ottenuto sottoponendo gli animali all'alimentazione forzata tramite un tubo metallico inserito direttamente nello stomaco e, spesso, in gabbie talmente strette da non consentire alcun movimento, nonostante si tratti di gacigli vietati dall'Unione europea.

«Produrre foie gras in Italia è vietato perché considerato una pratica violenta», scrive l'associazione Essere Animali in un comunicato, «ma ancora molte catene di supermercati lo distribuiscono». L'associazione ha così inscenato un flash mob davanti ad Esselunga Certosa, per chiedere che questa catena si unisca alla campagna #ViaDagliScaffali, a cui hanno già aderito Conad, Pam-Panorama e Eataly. «L'associazione - si legge ancora - ha ottenuto da parte di Esselunga una promessa a voce, ma il rifiuto di mettere per iscritto un proprio impegno». 

Essere Animali ha lanciato una petizione prima online e poi presso il negozio, raccogliendo migliaia di firme e anche centinaia di messaggi sui social dell'azienda. «Siamo sicuri - conclude l'associazione - che mettere fine alla vendita di questo prodotto sarebbe un passo positivo non solo per gli animali, ma anche per l'immagine dell'azienda stessa, in un momento in cui l'interesse verso questi temi è sempre più diffuso».

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Bravissimi

Notizie di oggi

  • Economia

    Ortomercato, via libera alla riqualificazione da 100 milioni di euro

  • Eventi

    Il Tomorrowland sbarca in Italia: al Parco di Monza lo storico festival di musica elettronica

  • Video

    Cannabis distribuita in piazza Castello, i Radicali regalano l'erba chiedendo la legalizzazione

  • Economia

    Sequestrato il centro commerciale di San Giuliano: "Tangenti per costruirlo"

I più letti della settimana

  • La metro frena di colpo a Cairoli e i passeggeri cadono a terra: 9 feriti su un treno della M1

  • Aldi, il re dei discount arriva in Italia: uno dei primi supermercati aprirà alle porte di Milano

  • Silenzio e lacrime: l'ultimo saluto ad Andrea, il carabiniere ucciso per sbaglio da un collega

  • Milano, ragazza stuprata in un albergo nella notte di San Valentino: arrestato pregiudicato

  • Milano, incendio in via Cogne: 14 persone intrappolate tra le fiamme, grave un 13enne

  • Lutto in Mediaset: morta Silvia Arzuffi, storica regista di "Striscia la Notizia" e "Drive In"

Torna su
MilanoToday è in caricamento