Milano, dà in escandescenze in pasticceria e si sfoga contro i clienti e l'arredo: uomo arrestato

Sono stati i titolari ad avvertire i poliziotti, che sul posto sono arrivati intorno alle 10.30

Repertorio

Senza un apparente motivo ha cominciato a infastidire i clienti del locale. Poi ha cominciato distruggere gli oggetti. E, infine, quando è arrivata la polizia se l'è presa pure con la carrozzeria della volante. È stato arrestato per danneggiamento aggravato.

Uomo dà in escandescenze in una pasticceria

L'uomo, un cittadino cinese di 33 anni con precedenti penali e senza i documenti in regola, è andato fuori di sé nel corso della mattinata di domenica, all'interno di una pasticceria in via Paolo Lomazzo, Chinatown a Milano.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sono stati i titolari ad avvertire i poliziotti, che sul posto sono arrivati intorno alle 10.30. Non senza fatica, il 33enne è salito sulla volante anche se ha continuato a prendersela con gli oggetti anche dentro l'abitacolo, fino all'arrivo in questura: dove è stato arrestato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, quando si azzerano i contagi a Milano e in Lombardia: le prime previsioni

  • Milano, si tuffa nel Naviglio asciutto per scappare dalla polizia e si rompe una gamba

  • Coronavirus, il contagio non si ferma: Milano sfonda quota 3mila, in Lombardia +2.400 casi

  • Coronavirus, quando finisce quarantena? "Le misure saranno allungate oltre 3 aprile"

  • Coronavirus: contagi in calo in Lombardia, ma 458 morti in un giorno. A Milano 3.560 positivi

  • Coronavirus, morto barista milanese di 34 anni: lascia un bimbo di 1 anno

Torna su
MilanoToday è in caricamento