Picchiano i genitori adottivi per avere i soldi per la cocaina: arrestati due fratellini

Avevano nascosto della cocaina nella loro camera, scoperti dai genitori adottivi li hanno picchiati e poi hanno chiesto loro 800 euro per saldare un debito di droga

Immagine di repertorio

Avevano nascosto della cocaina nella loro camera, scoperti dai genitori adottivi li hanno picchiati e poi hanno chiesto loro 800 euro per saldare un debito di droga. Protagonisisti due giovani fratelli colombiani, adottati da una coppia milanese,  arrestati dai carabinieri per maltrattamenti in famiglia, danneggiamenti e tentata estorsione. E' successo in via Balla, zona Bonola, intorno alle 21.30 di domenica.

I ragazzi, 19 e 16 anni, hanno malmenato la madre di 49 anni dopo che la donna aveva trovato la droga nella loro camera da letto. I due poi si sono scagliati anche contro il padre di 53 anni.  I due - già noti alle forze di polizia per i loro legami con il mondo dello spaccio - hanno poi preteso che i genitori pagassero un loro debito.

All'arrivo dei militari, i giovani avevano fatto sparire la droga. La casa era a soqquadro, i genitori erano scossi ma hanno rifiutato le cure mediche. I figli sono stati portati in carcere.

Potrebbe interessarti

  • A Milano gli rubano la bici con cui sta viaggiando per il mondo, l'appello: "Aiutatemi"

I più letti della settimana

  • Milano, due fratelli morti in una casa a Baggio: uno ucciso a coltellate, un altro impiccato

  • Dramma a Sanremo, turista milanese in vacanza muore annegata mentre fa il bagno

  • Omicidio suicidio a Milano: ammazza il fratello a coltellate, poi si impicca al balcone di casa

  • Milano, violenta rissa da Far West: due feriti gravi e un vigile colpito al braccio

  • Temporali di "forte intensità" in arrivo a Milano: scatta l'allerta meteo di codice giallo

  • Zibido, si schianta con l'auto della mamma alla rotatoria: Francesco muore sul colpo a 32 anni

Torna su
MilanoToday è in caricamento