A Milano i funerali di Valentina Cortese: l'ultima diva italiana del mondo del cinema

E' morta a Milano Valentina Cortese: l'ultima diva italiana del mondo del cinema e del teatro

La diva

Un lungo applauso e le lacrime degli amici di sempre, nella vita e sul palcoscenico, hanno accompagnato l'ultimo saluto a Valentina Cortese, l'attrice di cinema e teatro, musa di Giorgio Strehler, scomparsa nella sua casa di Milano all'età di 96 anni.

I funerali si sono svolti nella chiesa di San Marco, a due passi dal quartiere degli artisti di Brera: il feretro dell'attrice era adornato con un cuscino di rose bianche, così come la corona firmata dal Piccolo teatro, con la scritta "con amore, il tuo Piccolo".

In prima fila nella chiesa di San Marco c'era proprio il direttore del Piccolo, Sergio Escobar, con la nuora di Valentina Cortese, Tatiana, moglie di Jackie Basehart, l'amato figlio scomparso nel 2015, e Carla Fracci accompagnata dal marito, Beppe Menegatti. Proprio l'étoile, visibilmente commossa, ha lungamente abbracciato e toccato il feretro dell'attrice prima che questo lasciasse il sagrato della chiesa per la sepoltura.

Chi era Valentina Cortese

Originaria di Stresa, assieme ad Alida Valli e Anna Magnani è stata una delle attrici di punta del cinema italiano degli anni quaranta. Il suo primo film s'intitola L'orizzonte dipinto (1940); il primo ruolo importante fu quello di Lisabetta nel film La cena delle beffe (1942) di Alessandro Blasetti.

"Con la scomparsa di Valentina Cortese lo spettacolo italiano perde l'ultima diva del cinema e del teatro" commenta Carlo Fontana, Presidente AGIS - Associazione Generale Italiana dello Spettacolo. "Una perdita ancor più dolorosa - conclude Fontana - per il sottoscritto, che ha avuto l'onore di conoscerla e frequentarla sin da giovane".

Cenadellebeffe-1941-Cortese-2

"Dei tanti ricordi che mi legano alla Cortese - continua -, indimenticabile quello legato alla sua interpretazione nei panni di Ilse ne I giganti della montagna, uno dei suoi maggiori successi in ambito teatrale, un mondo nel quale entrò prepotentemente grazie all'incontro con Giorgio Strehler".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, incidente in via Trevi: Smart si ribalta e piomba dentro al negozio di kebab, un morto

  • Incidente fra tre camion sull'A4, autostrada chiusa e traffico in tilt: i percorsi alternativi

  • Coronavirus, tre donne cinesi con la febbre visitate al Sacco. Salta il Capodanno cinese

  • Margherita, Capricciosa e droga: arrestato titolare di una pizzeria, spacciava nel locale

  • Omicidio stradale, Michele Bravi chiede 1 anno e mezzo di reclusione come patteggiamento (pena sospesa)

  • Riapre corso Plebisciti: via libera alle auto dal 29 gennaio, come cambiano i mezzi Atm

Torna su
MilanoToday è in caricamento