Furto al cassonetto dei vestiti usati sotto gli occhi di tutti

Non solo nottetempo: i cassonetti gialli vengono colpiti anche in orari e luoghi molto frequentati, come all'uscita della messa domenicale in chiesa

Furti ai cassonetti domenica mattina (foto lettori)

Domenica mattina, all'uscita dalla messa in una chiesa di periferia. E un cassonetto giallo, di quelli che servono a raccogliere gli indumenti usati da dare poi ai poveri. Solo che questa volta i fedeli si rendono conto che qualcosa non va: alcune donne stanno rovistando nel cassonetto intente a portare via ciò che trovano.

Non nottetempo, come avviene di solito. Ma alla luce del sole, davanti a tutti, in un momento in cui nei pressi della chiesa transita parecchia gente. Siamo nella parrocchia di San Pier Giuliano Eymard, nel quartiere Valsesia a Baggio. La foto ci è stata inviata da un lettore, evidentemente scandalizzato dalla scena a cui ha assistito mentre usciva da messa. "Sono indignata - afferma Irene Pasquinucci, consigliera di zona 7 interpellata da MilanoToday - perché rubare ai poveri e al buon cuore della gente è un atto disumano. Spero che almeno ne provino vergogna. Comprendo il bisogno di queste donne, ma ne facciano domanda come tutti. Un conto è non avere niente e chiedere, un conto è pretendere e rubare".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, turista sequestrata e violentata dentro un McDonald's: le fratturano anche il naso

  • Primark apre un altro negozio milanese: il 4 dicembre inaugura il mega store al Fiordaliso

  • La procura sequestra il Villaggio di Natale a Milano: a rischio l'apertura del mega parco

  • La metro è sempre più grande, ecco i soldi per prolungare la M5: 11 nuove stazioni sulla lilla

  • Incidente a Milano, perde il controllo dell'auto: finisce nel ristorante, paura in piazzale Martini

  • Milano, lite in strada tra due donne per 50 euro: uomo le separa ma viene accoltellato

Torna su
MilanoToday è in caricamento