Fanno shopping all'Ikea con la borsa schermata: arrestate due nomadi

È successo nel punto vendita di Corsico. Nei guai due giovani nomadi di 23 e 21 anni

Interno di una Ikea (immagine repertorio)

Hanno afferrato diversi oggetti per la casa dagli scaffali dell'Ikea. Una parte l'hanno riposta nel carrello, il resto lo hanno nascosto all'interno di una borsa schermata. Sono state arrestate con l'accusa di furto aggravato. È successo nella giornata di martedì 16 agosto a Corsico. Nei guai due nomadi di 21 e 23 anni.

Giunte alla cassa le due ragazze hanno pagato solo una minima parte degli oggetti che avevano preso dagli scaffali. E quando hanno passato le barriere antitaccheggio pensavano di averla fatta franca, ma fuori dal negozio si sono trovate faccia a faccia con i carabinieri, allertati dagli addetti alla sicurezza. 

Per loro sono scattate le manette, accusate di furto aggravato. La refurtiva — circa 240 il valore stimato dai militari dell'Arma— è stata sequestrata e restituita al mall. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, militare pugnalato alla gola in Stazione Centrale da un passante che urla "Allah akbar"

  • Milano, tenta di incassare il gratta e vinci rubato: beccato, in casa ne aveva altri 600

  • Esplosione nella fabbrica di cannabis light: fiamme alte 10 metri, feriti padre e due figli

  • Sciopero venerdì 27 setttembre, a Milano si fermano per 24 ore i mezzi Atm: orari di metro

  • Incidente sull'A4, camion ribaltato in mezzo alla carreggiata: sei chilometri di coda

  • "Ritrovo di pregiudicati", la questura chiude tre bar di zona Certosa

Torna su
MilanoToday è in caricamento