Duomo, ruba portafogli in metro ma viene scoperta: arrestata quindicenne

A lanciare l'allarme a polmetro la vittima del furto. In manette una cittadina bosniaca del 2003

Metro gialla (immagine repertorio)

Una ragazzina di solo quindici anni è stata arrestata per furto. È accaduto nella serata di giovedì, poco dopo le 20, alla stazione 'Duomo' della linea gialla, M3, dove la minorenne aveva rubato il portafogli dalla borsa di una passeggera della metro. 

A lanciare l'allarme la stessa vittima del furto - una cittadina ucraina di 22 anni - che si è accorta di quanto stava accadendo e ha sollecitato l'intervento di Polmetro, accorsa tempestivamente sul posto. La 15enne, dopo essere stata fermata, è stata tratta in arresto degli agenti, che l'hanno portata al carcere minorile Beccaria.

Lo scorso 11 giugno, sempre sulla linea gialla della metropolitana, erano state arrestate per furto una 20enne e una 30enne, entrambe in gravidanza. In questo caso nel mirino delle ladre era finito un 65enne, al quale avevano sfilato il portafogli dalla tasca mentre saliva a bordo della gialla.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Si è scambiata un'infezione appena più seria di un'influenza per una pandemia letale"

  • Coronavirus, tutte le scuole di Milano e provincia chiuse: ecco l'elenco dei comuni

  • Milano, primi casi di coronavirus accertati in Lombardia: 38enne ricoverato a Codogno

  • Coronavirus, altro contagio: positivo al virus un 40enne che lavora a Cesano Boscone

  • Coronavirus, primi 2 casi a Milano: contagiati a Sesto e Mediglia, "caccia" al vero paziente 0

  • Coronavirus, sale il numero dei contagiati in Lombardia: sono 47. Due casi nel milanese

Torna su
MilanoToday è in caricamento