Colpo grosso nella boutique del cashmere: negozio svuotato, "buco" da 100mila euro

Il negozio è stato razziato totalmente. Il furto scoperto soltanto lunedì pomeriggio

I passanti che hanno notato la saracinesca alzata, hanno pensato che nel giro di un weekend il negozio avesse chiuso. All'interno, infatti, non c'era praticamente più nulla: tutto sparito, tutto portato via. Purtroppo per i titolari, però, a portarlo via non erano stati loro. 

Colpo grosso dei ladri a Milano che, nella notte tra sabato e domenica, hanno fatto razzia all'interno di un negozio che vendeva abiti e accessori in cashmere in via Anfossi. Il furto è stato denunciato soltanto lunedì pomeriggio, quando i proprietari sono andati ad aprire il locale, che era stato chiuso sabato sera. 

Con ogni probabilità, stando a quanto finora accertato dalla polizia, i malviventi sarebbero entrati in azione quella stessa notte, portando via praticamente tutto. Alcuni passanti, poi ascoltati dagli agenti, hanno infatti spiegato di aver visto la serranda alzata già domenica mattina, ma di aver pensato che lo store fosse chiuso perché nel negozio non c'era più nulla. Il bottino, secondo una prima valutazione, si aggira attorno ai 100mila euro. 

Potrebbe interessarti

  • Buono, fresco, colorato: ecco dove mangiare dell'ottimo poke a Milano

  • Come pulire le porte di casa

  • Come difendersi dai ladri in casa in estate

  • Come lavare i cuscini del divano

I più letti della settimana

  • Trovato morto Stefano Marinoni, il 22enne di Baranzate scomparso dal 4 luglio: la tragedia

  • Paura per il ciclista 16enne Lorenzo Gobbo: infilzato da un legno, polmone perforato. Foto

  • Il "più grande mall mai realizzato": 100mila mq e 160 negozi nel nuovo centro commerciale

  • Sciopero nazionale dei trasporti in arrivo: a Milano a rischio metro, bus, tram, treni e taxi

  • Incendio a Segrate, fiamme nell'officina del rottamaio: enorme nuvola di fumo nero

  • Incidente in corso Genova Milano: ferite due ragazze di 18 e 19 anni, tram deviati in centro

Torna su
MilanoToday è in caricamento