Rubano würstel e salsicce al supermercato: due donne arrestate dalla polizia a Milano

In manette sono finite due donne di ventinove e trentanove anni. L'accaduto

Foto repertorio

Due donne di ventinove e trentanove anni, entrambe nomadi, sono state arrestate lunedì mattina dalla polizia con l'accusa di tentato furto aggravato. 

Gli agenti le hanno ammanettate verso le 11.30, dopo che le due avevano rubato cibi dal valore di 230 euro in un supermercato di via Arezzo, in zona Bicocca. Le donne, stando a quanto riferito dalla Questura, erano entrate nel negozio e avevano cercato di portare via bottiglie di tè, confezioni di prosciutto a cubetti, salsicce e pacchi di würstel. 

Il loro atteggiamento sospetto, però, ha attirato l'attenzione dell'addetto alla sicurezza, che le ha tenute d'occhio e bloccate. Lui stesso ha poi allertato gli agenti, che hanno arrestato le due. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, primi casi di coronavirus accertati in Lombardia: 38enne ricoverato a Codogno

  • Coronavirus, i casi sono 14: gravissimo un 38enne, in isolamento la moglie e un amico

  • Mafia, a Milano il prefetto chiude L’Antica pizzeria da Michele, storico locale napoletano

  • Coronavirus, i contagi in Lombardia salgono a 14: "Dobbiamo contenere il virus in quell'area"

  • Smog alle stelle a Milano, scatta il blocco del traffico: le auto che non potranno circolare

  • Grave incidente in autostrada A4, auto ribaltata: giovane 27enne rianimato sul posto

Torna su
MilanoToday è in caricamento