Rinviato il processo al neo viceministro dell'economia Massimo Garavaglia

Garavaglia è accusato di turbativa d'asta nel processo a Mario Mantovani

Massimo Garavaglia

A causa di un impedimento per motivi di salute dell'ex vicepresidente della Regione Lombardia Mario Mantovani è stato rinviato al 4 luglio il processo milanese a carico dell'ex numero due del Pirellone e di altre persone tra cui Massimo Garavaglia (Lega), ex assessore lombardo e nominato, martedì 12 giugno, viceministro dell'economia.

Il viceministro è accusato di turbativa d'asta e il procedimento, ancora in fase di esame degli imputati, dovrebbe arrivare a sentenza non prima di diversi mesi e probabilmente nel 2019.

L'esame in aula di mercoledì 13 giugno avrebbe dovuto riguardare il capitolo della presunta turbativa d'asta su un affidamento del servizio di trasporto di persone sottoposte al trattamento dialitico che vede l'ex vicepresidente del Pirellone (anche accusato di concussione e corruzione) imputato in concorso con Garavaglia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Si è scambiata un'infezione appena più seria di un'influenza per una pandemia letale"

  • Coronavirus, tutte le scuole di Milano e provincia chiuse: ecco l'elenco dei comuni

  • Milano, primi casi di coronavirus accertati in Lombardia: 38enne ricoverato a Codogno

  • Coronavirus, altro contagio: positivo al virus un 40enne che lavora a Cesano Boscone

  • Coronavirus, primi 2 casi a Milano: contagiati a Sesto e Mediglia, "caccia" al vero paziente 0

  • Coronavirus, sale il numero dei contagiati in Lombardia: sono 47. Due casi nel milanese

Torna su
MilanoToday è in caricamento