Malore per Tinto Brass: è grave, il maestro del cinema erotico ricoverato in terapia intensiva

Il regista milanese si trova ricoverato in terapia intensiva al Sant'Andrea di Roma

Tinto Brass - Foto Ansa

Tinto Brass, il maestro del cinema erotico italiano, è ricoverato nel reparto di terapia intensiva del Sant'Andrea di Roma. Il regista - nato a Milano il 26 marzo del 1933 - avrebbe accusato un malore nella notte tra martedì e mercoledì ed è stato portato d'urgenza all'ospedale capitolino, dove si trova ricoverato in condizioni gravi. 

A chiedere l'intervento dell'ambulanza, stando a quanto appreso, è stata sua moglie Caterina Varzi. I soccorritori hanno poi trasportato Brass al pronto soccorso e i medici ne hanno ordinato il ricovero. La stessa Varzi ha fatto sapere che la "prognosi resta riservata". L'86enne era già stato ricoverato nel 2010, quando aveva avuto un ictus. 

Tinto Brass, ricoverato il regista milanese

Meneghino di nascita, Brass si è laureato in giurisprudenza e ha poi intrapreso la carriera cinematografica, cominciando a collaborare come assistente di Roberto Rossellini. Nel 1983 la svolta, con la decisione di passare alle pellicole erotiche e l'inizio delle riprese di "La chiave", tra i suoi film più famosi. 

Nel 1991 è il momento di Paprika - sembra che ora il regista stesse lavorando a una sorta di remake del film - e l'anno dopo il memorabile "Così fan tutte". Nel 1998 è il momento di "Monella", mentre quattro anni dopo esce "Senso '45". 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, militare pugnalato alla gola in Stazione Centrale da un passante che urla "Allah akbar"

  • Milano, tenta di incassare il gratta e vinci rubato: beccato, in casa ne aveva altri 600

  • Milano, fumo nero e puzza di bruciato da Spontini in via Marghera: arrivano i pompieri

  • Sciopero venerdì 27 setttembre, a Milano si fermano per 24 ore i mezzi Atm: orari di metro

  • Esplosione nella fabbrica di cannabis light: fiamme alte 10 metri, feriti padre e due figli

  • "Ritrovo di pregiudicati", la questura chiude tre bar di zona Certosa

Torna su
MilanoToday è in caricamento