Incendio devasta alcune baracche a Milano: donna morta tra le fiamme e un ferito grave

Rogo scoppiato prima della mezzanotte in un'area tra le vie Gargano, Broni e Dell'Assunta

Immagine di repertorio

Il cadavere di una donna carbonizzato, un uomo con ustioni gravissime al torace e alle mani e alcune baracche devastate dall'incendio. E' quello che resta del rogo scoppiato poco prima della mezzanotte tra martedì e mercoledì in un'area verde tra le vie Gargano, Broni e Dell'Assunta, in zona Vigentino a Milano.

Sono i residenti, allarmati per l'incendio, a chiamare i soccorsi. Anche se sul luogo, in quel momento, passava una volante del Commissariato Scalo Romana. Sul posto arrivano in pochi minuti anche i vigili del fuoco del comando provinciale con quattro mezzi e il personale del 118 con due ambulanze, un'autoinfermieristica e un'automedica. 

Dopo aver spento le fiamme, i soccorritori trovano il ferito, un uomo di quarantré anni di origine egiziana. Le ustioni gravissime alle mani sono segno di un probabile, ultimo e disperato, tentativo di spegnere il fuoco a mani nude. Anche i poliziotti testimoniano di aver sentito le urla dell'uomo. Poco lontano, rinvengono un cadavere totalmente carbonizzato. Il corpo è quello di una donna ucraina di cinquant'anni, moglie del ferito. La sua identificazione, anche a causa dello stato della salma, non è stata semplice.

Ancora incerte le cause che hanno provocato l'incendio. Tra le macerie, le forze dell'ordine hanno ritrovato una bombola di gas usata dalle vittime per riscaldarsi. Presumibilmente - spiegano i pompieri intervenuti - si trattava di baracche abusive dove la notte trovavano rifugio dei disperati. La polizia di Stato - Scientifica e Commissariato Scalo Romana - e i vigili del fuoco stanno indagano per ricostruire con esattezza la dinamica e il motivo del rogo. L'area - dove ci sono anche degli orti - è stata sequestrata.

POCHE ORE PRIMA ALTRI DUE GRAVI INCENDI

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, turista sequestrata e violentata dentro un McDonald's: le fratturano anche il naso

  • Primark apre un altro negozio milanese: il 4 dicembre inaugura il mega store al Fiordaliso

  • La procura sequestra il Villaggio di Natale a Milano: a rischio l'apertura del mega parco

  • La metro è sempre più grande, ecco i soldi per prolungare la M5: 11 nuove stazioni sulla lilla

  • Incidente a Milano, perde il controllo dell'auto: finisce nel ristorante, paura in piazzale Martini

  • Milano, lite in strada tra due donne per 50 euro: uomo le separa ma viene accoltellato

Torna su
MilanoToday è in caricamento