menulensuserclosebubble2shareemailgoogleplusstarcalendarlocation-pinwhatsappenlargeiconvideolandscaperainywarningdotstrashcar-crashchevron_lefteurocutleryphoto_librarydirectionsshoplinkmailphoneglobetimetopfeedfacebookfacebook-circletwittertwitter-circlewhatsappcamerasearchmixflagcakethumbs-upthumbs-downbriefcaselock-openlog-outeditfiletrophysent_newscensure_commentgeneric_commentrestaurant_companiessunnymoonsuncloudmooncloudrainheavysnowthunderheavysnowheavyfogfog-nightrainlightwhitecloudblackcloudcloudyweather-timewindbarometerrainfallhumiditythermometersunrise-sunsetsleetsnowcelsius

Incendio in via Zama a Milano, devastato campo rom

Sul posto i vigili del fuoco per domare le fiamme e alcuni mezzi del pronto soccorso. Una persona sarebbe lievemente ferita, campo distrutto

La colonna di fumo (foto Rovellini)

Un incendio è divampato in via Zama, a Milano, intorno alle 17 e 20 di venerdì 1 marzo. 

LA MAPPA

Una grossa colonna di fumo si è elevata nel cielo terso del pomeriggio meneghino. Colpito il campo rom nei pressi dell'ex scuola, abitato da sinti italiani.

Sul posto i vigili del fuoco per domare le fiamme, alcuni mezzi del pronto soccorso e la polizia locale.

Secondo il 118, una persona sarebbe rimasta lievemente ferita. Il campo è andato totalmente distrutto.

Potrebbe interessarti

Commenti (4)

  • Avatar anonimo di bebo
    bebo

    Si stappa lo spumante!

  • Avatar anonimo di Oscar
    Oscar

    Penso che qualcuno debba prendersi le sue responsabilità su quanto è accaduto oggi. In particolare la maggioranza del consiglio di zona 4 il quale aveva votato contro lo sgombero di questo campo abusivo e pericoloso per come era cresciuto a dismisura e sopratutto vicino ad una fabbrica farmaceutica con sostanze pericolose, nonostante tutte le preoccupazioni del titolare per la vicinanza di fuochi continui da parte dei Rom. . È solo una fortuna che nessuno sia deceduto e speriamo non succedano più questi episodi. Una ultima considerazione e per L'assessore Granelli che con le sue innumerevoli bugie e promesse non mantenute a fatto si che succedesse questo incendio. Ora alla luce di quanto successo chiedo lo sgombero immediato del campo Rom di Dione Cassio che versa nelle stesse identiche condizioni del campo Rom bruciato in Pestagalli e relativa boni****** sia dall'amianto che sanitaria visto i topi che girano indisturbati. Vediamo cosa farà questa giunta Fantozziana che fino ad oggi si è disinteressata delle periferie pensando solo al centro città con area C, il divieto di fumo nei giardini per bambini, o le fontanelle di acqua minerale, il finanziamento alla camminata dei beduini del deserto del Burkina faso di 16 Mila€ dimenticando i cittadini delle periferie nonostante le innumerevoli segnalazioni. Cosa aggiungere... VERGOGNATEVI P.s. Per Luca sei fortunato e bruciato tutto quindi farai meno fatica a ripulire la zona con la pala che da un po' che ti consiglio di acquistare da tanto tempo, comunque se vuoi in Cassio Dione di Spazzatura c'è ne a cora tanta ricordati di passare se è quando saranno sgomberati i tuoi amici

    • Avatar anonimo di sankara
      sankara

      16mila euro per i beduini del Burkina Faso?! Male pisapia; fa niente se quello schifoso di formigoni destina 2.000.000 (duemilioni) per l'arrivo del giovane hitleriano ratzinger a Milano, e fa niente se lo stesso schifoso regala ogni santo anno decine di migliaia di euro al meeting della ricchissima (e grazie al c...) e delinquente setta di comunione liberazione! 16mila euro non si regalano al Burkina Faso

  • Avatar anonimo di bunghiere
    bunghiere

    Un campo rom al giorno bruciato toglie il rom da torno

Più letti della settimana

  • Cronaca

    Bambino di tre anni investito da un’auto: ferito, l'autista pestato a sangue in strada

  • Cronaca

    Sciopero Trenord, Trenitalia e Italo il 24 e 25 maggio: stop di 21 ore ai treni e rischio caos

  • Cronaca

    Tromba d'aria con forte grandine tra Sudmilano e alto Pavese

  • Cronaca

    Sciopero treni, 21 ore di stop per Trenord, Trenitalia e Italo: orari e fasce di garanzia

Torna su