Milano, si addormenta con la sigaretta accesa e divampa un incendio: 63enne ustionato

È successo nella notte tra lunedì e martedì 1° maggio in un appartamento di Corso Colombo

Immagine repertorio

Si è addormentato sul divano con la sigaretta accesa in mano ed è rimasto ferito: ustioni di primo grado sul volto e di secondo sul resto del corpo. È successo nella notte tra lunedì e martedì 1° maggio in corso Colombo a Milano (zona Porta Genova). Protagonista del fatto: un uomo di 63 anni, ricoverato nel centro grandi ustionati dell'ospedale Niguarda di Milano. La notizia è stata resa nota dalla Questura.

Tutto è accaduto intorno alla 1.30 quando la moglie del 63enne, che dormiva in camera da letto, è stata svegliata dalle urla del marito. Le fiamme sono rimaste circoscritte al salotto e domate, mentre sul posto sono intervenuti i sanitari del 118 e gli agenti della Questura di Milano. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'uomo è stato prima ricoverato in codice rosso al pronto soccorso del San Carlo, successivamente è stato trasferito nel reparto grandi ustionati dell'ospedale Niguarda. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, mascherine gratis in Lombardia: ecco dove ritirarle, a Milano sono 900mila

  • Scuola e Coronavirus: "Incalzata, la ministra Azzolina ha abbandonato la chat. Surreale"

  • "Sono affamato": l'Esselunga gli regala la spesa, e lui sputa in faccia al vigilante

  • Coronavirus, a Milano continuano a crescere i contagi. Oltre 9mila morti in tutta la Regione

  • Coronavirus, a Milano 411 nuovi positivi in 24 ore: "La curva dei contagi è preoccupante"

  • Coronavirus, 99 malati in più a Milano nelle ultime 24 ore. «Serve ultimo sforzo»

Torna su
MilanoToday è in caricamento