Ennesimo incendio in una discarica: bruciano rifiuti industriali speciali

Sul posto i vigili del fuoco

Mentre è più che mai vivo il ricordo del devastante incendio arso per quattro giorni in via Chiasserini e di quello al deposito di rifiuti di Novate Milanese, nella mattinata del 30 ottobre, verso le 5, divampa un rogo alla discarica di via 2 Giugno, a Peschiera Borromeo, periferia est di Milano. Sul posto intervengono i vigili del fuoco riuscendo efficacemente a domare le fiamme.

L'incendio, che secondo una prima ricostruzione sarebbe partito da un macchinario di smaltimento, ha coinvolto la massa di rifiuti industriali speciali stoccati nell'area, un mezzo d'opera, un trituratore e tre cassoni contenenti materiale edile. La discarica andata a fuoco è gestita dalla ditta E2. Sul posto sono presenti Nucleo operativo ecologico, carabinieri e guardia forestale per effettuare accertamenti, anche al fine di escludere un'evenutale origine dolosa del rogo.

Una discarica abusiva con mille metri cubi di rifiuti, invece, era stata scoperta il 26 ottobre ad Arluno. La struttura, dove erano presenti molte materie plastiche a rischio incendio, era stata sequestrata dai carabinieri.

Potrebbe interessarti

  • A Milano gli rubano la bici con cui sta viaggiando per il mondo, l'appello: "Aiutatemi"

  • Intolleranza al lattosio: come riconoscerla

  • Come avere i finanziamenti per riqualificare energeticamente la casa a Milano

I più letti della settimana

  • Appena arrivato a Malpensa inizia a tremare: muore 28enne 'mulo' del narcotraffico

  • Milano, due fratelli morti in una casa a Baggio: uno ucciso a coltellate, un altro impiccato

  • Morto il fumettista milanese AkaB, Gabriele Di Benedetto: aveva solo 43 anni

  • La notte folle di un uomo: fa sesso con una prostituta, poi ‘spara’, la rapina e si accoltella

  • Omicidio suicidio a Milano: ammazza il fratello a coltellate, poi si impicca al balcone di casa

  • Incidente a Zibido, si schianta alla rotatoria e l'auto si ribalta più volte: morto un 32enne

Torna su
MilanoToday è in caricamento