La polizia salva anziano col femore rotto da un incendio grazie ai controlli per il coronavirus

L'incendio è scoppiato in via Palmanova, a Milano, proprio dove i poliziotti avevano organizzato un posto di blocco per controllare gli automobilisti sul rispetto delle norme

Repertorio

Il fumo e le urla della coppia di anziani dentro l'appartamento hanno fin da subito attirato l'attenzione dei vicini. Senza perdere tempo, alcuni di loro hanno avvisato i poliziotti che in quel momento erano appostati in via Palmanova, all'ingresso di Milano, per controllare i documenti e l'autocertificazione degli automobilisti di passaggio. L'immediato intervento dei poliziotti, probabilmente, ha impedito che le cose - un incendio partito da un cestino in cucina - peggiorassero ulteriormente.

L'incendio in via Palmanova

La più classica delle giornate di quarantena per combattere l'emergenza coronavirus, quindi poche macchine, tanti posti di blocco e non molto altro in città, si è trasformata. Attorno alle 11, per cause ancora da accertare sono partite le fiamme in un appartamento abitato da una coppia di pensionati. Il marito, come appreso da MilanoToday, per via di una frattura a un femore, deambulava con estrema difficoltà e con l'aiuto di una stampella.

I primi ad arrivare sono stati, dunque, gli agenti del commissariato Villa San Giovanni. Gli uomini della volante - la Padova bis - senza perdere tempo hanno soccorso gli anziani, che al loro arrivo erano ancora rinchiusi nell'abitazione al quarto piano della scala b.

I poliziotti salvano una coppia di anziani

Dopo aver chiuso il gas e staccato il quadro elettrico con la prudenza di chi non sa cosa lo aspetta, un poliziotto è riuscito a tenere sotto controllo l'incendio grazie ovviamente all'acqua e ad una pentola che ha trovato lì in cucina. Nel frattempo alcuni agenti hanno accompagnato i coniugi - 73 anni lei, 78 lui - all'esterno del plesso.

Gli anziani non hanno riportato alcun tipo di ustione. Sono rimasti sempre coscienti anche se terribilmente spaventati. L'intera palazzina, al civico 24, altezza zona Cimiano, è stata evacuata in via preventiva durante le verifiche dei vigili del fuoco: intervenuti con diversi mezzi di soccorso e insieme al personale del 118.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per marito e moglie non è stato necessario il trasporto in ospedale. E dopo gli accertamenti tecnici, i residenti del condominio sono potuti rientrare nelle loro case senza alcun tipo di problema. Resta da capire la ragione dell'incendio anche se l'ipotesi più probabile resta quella della causa accidentale, forse dettata da una distrazione degli anziani.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, folle abbandona la mamma sull'A7, poi picchia un tranviere e si mette a guidare il tram

  • Follia alla Darsena: due ragazzi gettano in acqua un venditore di rose e poi scappano

  • Lo spettacolo della cometa Neowise, visibile a occhio nudo sopra Milano

  • H&M chiude a Milano, lavoratori trasferiti ad Ancona (e non solo): "Non ci fanno rientrare"

  • Bollettino coronavirus Milano e Lombardia: 192 guariti, 15 nuovi positivi a Milano città

  • Bollettino contagi coronavirus: a Milano trovate sei persone positive, 16 nella città metropolitana

Torna su
MilanoToday è in caricamento