Marcallo con Casone, esplosione e incendio in una ditta chimica: 13 operai feriti, uno è grave

L'esplosione verso le 15 a Marcallo. Colonna di fumo nero visibile da chilometri. Le foto

Il rogo - Foto Andrea Corti

Esplosione mercoledì pomeriggio in un'azienda chimica di Marcallo con Casone, nel Milanese. 

Alle 15 in punto, per cause ancora non chiare, una deflagrazione è avvenuta all'interno della "Sol.vet. srl" di via Sciesa, ditta che si occupa della produzione di solventi e diluenti. Dopo lo scoppio all'interno del capannone è divampato un violento rogo, che ha causato una colonna di fumo nero visibile da chilometri di distanza. 

Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco, polizia locale, i carabinieri, tre ambulanze, due auto mediche e un elicottero del 118.

Tredici le persone coinvolte. Un operaio - un uomo di trentotto anni - è rimasto ustionato a volto, torace e addome ed è stato trasportato in condizioni gravissime all'ospedale Niguarda di Milano. Gli altri dodici lavoratori avrebbero invece riportato ferite più lievi.

A scoppiare, stando a quanto appreso, sarebbe stata una delle cisterne usate per la produzione dei solventi.

Video | L'azienda subito dopo l'esplosione

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, turista sequestrata e violentata dentro un McDonald's: le fratturano anche il naso

  • Primark apre un altro negozio milanese: il 4 dicembre inaugura il mega store al Fiordaliso

  • Giovane morto travolto da un treno del metrò: Cassazione condanna l'agente di stazione di Atm

  • La procura sequestra il Villaggio di Natale a Milano: a rischio l'apertura del mega parco

  • Incidente a Milano, perde il controllo dell'auto: finisce nel ristorante, paura in piazzale Martini

  • Influencer per sfida in piazza Duomo, torna la seconda volta: identificata con l'autista

Torna su
MilanoToday è in caricamento