Milano, ventilatore va in cortocircuito: casa devastata dalle fiamme in via San Gimignano

Le fiamme si sono scatenate intorno alle 9 del mattino, sul posto i vigili del fuoco

L'incendio

Prima il cortocircuito di un ventilatore, poi le fiamme che hanno devastato la cucina. E solo l'intervento dei vigili del fuoco ha impedito che il rogo si espandesse a tutta la casa.

Incendio in via San Gimignano a Milano (zona Lorenteggio) nella mattinata di giovedì 5 settembre. Tutto è accaduto poco prima delle 9 quando la centrale operativa dei pompieri di via Messina ha ricevuto decine di chiamate per l'incendio che in pochi attimi ha avvolto la cucina di un appartamento al primo piano di un'abitazione, alzando un'alta colonna di fumo nero visibile da centinaia di metri di distanza.

L'intervento delle autopompe è stato quasi immediato, sono arrivati prima che le lingue di fuoco avvolgessero tutta l'abitazione. Sul posto anche due ambulanze e un'automedica, inviate dalla centrale operativa del 118 che hanno accompagnato tre ragazzi al pronto soccorso del San Paolo in codice verde. Sul luogo dell'incendio anche gli agenti della Questura di Milano che, insieme ai vigili del fuoco, hanno accertato che le fiamme erano state causate da un cortocircuito di un ventilatore.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sulla Ovest: motociclista tamponato finisce oltre il guard rail e viene travolto, morto

  • Milanese "razzista" e "salviniana" non affitta ai "meridionali": l'audio diventa virale

  • Milano, militare pugnalato alla gola in Stazione Centrale da un passante che urla "Allah akbar"

  • Milano, tenta di incassare il gratta e vinci rubato: beccato, in casa ne aveva altri 600

  • Milano, fumo nero e puzza di bruciato da Spontini in via Marghera: arrivano i pompieri

  • Folle colpo al centro commerciale: i rapinatori 'speronano' i carabinieri e c'è una sparatoria

Torna su
MilanoToday è in caricamento