Tentano di bruciare un treno in corsa sulla linea Milano-Tirano: fermati dalla Polfer

È successo nel pomeriggio di sabato, nei guai due uomini di 52 e 21 anni: denunciati

Immagine repertorio

Un quadro elettrico forzato. Dentro, un fazzoletto di carta imbevuto di benzina, un guanto in lattice e della diavolina. Avrebbero cercato di appiccare un incendio che probabilmente avrebbe devastato il convoglio Milano-Tirano, ma i presunti responsabili sono stati fermati dagli agenti della Polizia ferroviaria.

È successo nel pomeriggio di sabato 17 marzo a bordo del treno regionale 2565 all'altezza della stazione ferroviaria di Milano Greco Pirelli: Nei guai due uomini: un italiano di 52 anni residente a Sondrio e un cittadino romeno di 21 anni residente a Lecco, entrambi pluripregiudicati. La notizia è stata resa nota dalla Questura con una nota.

L'operazione

Gli agenti della Polfer — secondo quanto riferito da via Fatebenefratelli — sono intervenuti appena uno dei due ha azionalto la fiammella dell'accendino. Potrebbe non essere un caso isolato: tra la fine del 2017 e l'inizio del 2018 sulla stessa tratta ferroviaria si erano verificati altri incendi. E i poliziotti erano alla ricerca dei possibili responsabili. La polfer aveva predisposto mirati servizi di osservazione utilizzando agenti di polizia nascosti tra i pendolari, fino a quando, sabato 17 marzo, una persona che si aggirava tra i vagoni con una sigaretta in bocca ha attirato la loro attenzione. Lo hanno seguito fino al penultimo vagone dove ha incontrato il secondo presunto complice accanto al quadro elettrico. Poi il blitz.

diavolina

Nei loro zaini, sempre secondo quanto riferito dalla polizia, sono stati trovati "residui di diavolina e un forte odore di benzina"; altra diavolina è stata trovata nell'abitazione del 52enne, perquisita dalla squadra mobile della questura di Sondrio. Entrambi sono stati denunciati per tentato incendio doloso in concorso.

Treno brucia in Stazione Centrale

Nel pomeriggio di sabato 9 dicembre un convoglio Trenord della linea Milano-Tirano fermo al binario 8 della Stazione Centrale era stato devastato da un incendio. Le cause non erano state chiarite e Trenord, in una nota, aveva fatto sapere che tutte le ipotesi erano "al vaglio degli inquirenti" e non erano "esclusi atti dolosi o colposi". Per il momento non è chiaro se i due episodi siano legati tra loro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Milano usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'odissea sul Ryanair: imbarco negato con il biglietto e ragazzo 'abbandonato' in aeroporto

  • Uccide soffocando i suoi due figli gemelli. Aveva scritto sms alla madre: "Non li rivedrai più"

  • Consultori di Milano: indirizzi, orari e numeri utili

  • Dramma allo studentato del Politecnico di Milano: morta Federica, ricercatrice 27enne

  • Accoltellato mentre cammina nei pressi del Parco Trotter, grave un 30enne all'alba

  • Omicidio in via Trilussa a Milano, sale dal vicino nel cuore della notte e lo uccide

Torna su
MilanoToday è in caricamento