Zio spara per sbaglio al nipote durante battuta di caccia: gravissimo

Secondo una prima ricostruzione dei carabinieri, il cacciatore avrebbe colpito il nipote pensando di mirare a un fagiano

Elisoccorso

Un uomo, di circa 40 anni, domenica mattina è stato ferito al volto e al collo da un colpo di fucile esploso dallo zio, di 66, durante una battuta di caccia a Castiglione Olona, centro del Varesotto.

Sul posto, inviate dal 118, oltre automedica e ambulanza, è anche arrivato l'elisoccorso.

Secondo una prima ricostruzione dei carabinieri, il cacciatore avrebbe colpito il nipote, anche lui impegnato a cacciare tra gli alberi, pensando di mirare a un fagiano dopo aver sentito dei rumori in un cespuglio. Il ferito è stato trasportato a Como in gravi condizioni, anche se cosciente: la ferita provocata dall'arma è molto profonda ma operabile e dovrebbe cavarsela.

Suo zio è stato denunciato per lesioni colpose.

Potrebbe interessarti

  • A Milano gli rubano la bici con cui sta viaggiando per il mondo, l'appello: "Aiutatemi"

  • Intolleranza al lattosio: come riconoscerla

  • Come avere i finanziamenti per riqualificare energeticamente la casa a Milano

I più letti della settimana

  • Milano, due fratelli morti in una casa a Baggio: uno ucciso a coltellate, un altro impiccato

  • Omicidio suicidio a Milano: ammazza il fratello a coltellate, poi si impicca al balcone di casa

  • La notte folle di un uomo: fa sesso con una prostituta, poi ‘spara’, la rapina e si accoltella

  • Incidente a Zibido, si schianta alla rotatoria e l'auto si ribalta più volte: morto un 32enne

  • Temporali di "forte intensità" in arrivo a Milano: scatta l'allerta meteo di codice giallo

  • Zibido, si schianta con l'auto della mamma alla rotatoria: Francesco muore sul colpo a 32 anni

Torna su
MilanoToday è in caricamento