Incidente sul lavoro a Rosate, la pressa gli stritola la mano: rischia di perdere tre dita

È successo nella mattinata di martedì in un'azienda che produce ingranaggi

Immagine repertorio

Rischia di perdere tre dita di una mano l'operaio di 32 anni che è rimasto coinvolto in un incidente sul lavoro in una fabbrica di via Marconi a Rosate nella mattinata di martedì 10 settembre. 

Tutto è accaduto intorno alle 8 nei capannoni di un'azienda che produce ingranaggi, come riferito dall'azienda regionale di emergenza urgenza. L'esatta dinamica dell'incidente è al vaglio della polizia locale ma secondo una prima ricostruzione sembra che l'operaio sia stato ferito da una pressa idraulica. 

Sono subito scattate le operazioni di soccorso, l'azienda regionale di emergenza urgenza ha inviato sul posto un'ambulanza e un'automedica, l'uomo è stato stabilizzato dai sanitari e accompagnato al pronto soccorso dell'Humanitas in codice giallo dove i medici stanno cercando di salvargli le dita. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, tutte le scuole di Milano e provincia chiuse: ecco l'elenco dei comuni

  • "Si è scambiata un'infezione appena più seria di un'influenza per una pandemia letale"

  • Coronavirus, altro contagio: positivo al virus un 40enne che lavora a Cesano Boscone

  • Coronavirus, primi 2 casi a Milano: contagiati a Sesto e Mediglia, "caccia" al vero paziente 0

  • Coronavirus, i contagiati in Lombardia sono 112. Positivo anche un medico del Policlinico

  • Coronavirus, il sindaco Beppe Sala ha deciso: "Scuole chiuse a Milano per una settimana"

Torna su
MilanoToday è in caricamento