Scontri Inter-Napoli, iniziato incidente probatorio per la morte di Belardinelli

Il 4 aprile rilievi sulle auto sequestrate a Napoli

E' iniziato l'1 aprile 2019 l'incidente probatorio sulla morte dell'ultras varesino Daniele Belardinelli durante gli scontri tra tifosi dell'Inter (e del Varese e Nizza) e del Napoli a Milano, in via Novara, il 26 dicembre 2018 prima del match Inter-Napoli.

L'ultras venne travolto da una o due automobili e poi trasportato dai suoi amici in ospedale, al San Carlo, dove le cure mediche non poterono evitargli la morte.

Le indagini hanno seguito due percorsi differenti: da un lato per individuare i presunti organizzatori degli scontri, dall'altro per capire chi abbia travolto Belardinelli. Quanto agli organizzatori, sei tifosi interisti sono finiti nei guai: cinque di loro sono appena stati condannati con rito abbreviato (e scarerati) mentre uno, l'unico che aveva collaborato con gli investigatori, ha patteggiato una pena ed è libero.

A Napoli sono state invece indagate circa 20 persone per omicidio volontario, e nel capoluogo partenopeo sono anche state individuate, grazie alle immagini di sorveglianza e ad alcuni testimoni, alcune auto della "carovana" che, in via Novara, è stata coinvolta negli scontri con i tifosi nerazzurri.

Il 4 aprile sono previsti altri rilievi sulle vetture a Napoli.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I politici romani prendono in giro l'albero di Milano: "Che schifo il vostro ferracchio"

  • "Puoi spostarti?": ragazza prende a schiaffi un uomo sull'autobus Atm, ma lui è sordomuto

  • Milano, uomo trovato morto sul marciapiedi: sul posto la scientifica

  • Milano, la figlia neonata di una detenuta non respira: agente della penitenziaria la salva così

  • Incidente in autostrada A4 tra Agrate e la Tangenziale Est: nove chilometri di coda

  • Attimi di apprensione da Ikea: "Scatta allarme di evacuazione e fanno uscire tutti dallo store"

Torna su
MilanoToday è in caricamento