Incidente sull'A8: scende dall'auto per salvare le figlie, travolta e uccisa davanti alle bambine

Quattro auto coinvolte, cinque feriti, una donna morta e un'altra con un arto amputato: è il bilancio drammatico di un incidente avvenuto in autostrada martedì sera. I fatti e le immagini

L'incidente

Una donna di 38 anni morta sul colpo, un'altra donna, 37enne, con un arto amputato, due bambine di 1 e 5 anni portate in ospedale e altri due uomini, di 54 e 32 anni, ricoverati. Bollettino da guerra per un gravissimo incidente avvenuto martedì sera, attorno alle 20.20, sull'Autostrada A8 in direzione Milano, nel tratto Barriera Nord - Fiera Milano.

La dinamica dello schianto, nella mani della polizia stradale, è drammatica come quella dell'elenco dei feriti. Secondo una prima ricostruzione la donna morta - Barbara Fettolini di 38 anni (chi era) - viaggiava sulla propria Renault Clio insieme alle sue bambine. Ad un certo punto, a circa un chilometro dal casello, si è scontrata con una Peugeot 206, guidata dalla 37enne Cristina C., tra la prima e la seconda corsia. Dopo l'urto la 38enne, residente a Sesto San Giovanni (Milano), ha perso il controllo dell'auto ed è andata a sbattere sulle barriere che costeggiano la quarta corsia, quella di sorpasso. 

Con il motore in panne e in mezzo alle auto che sfrecciavano, sicuramente spaventata, Barbara è scesa dall'auto per cercare di mettere in sicurezza le proprie figlie. Nel frattempo, l'altra signora, la 37enne, che era riuscita ad accostare la sua vettura nella corsia d'emergenza si era avvicinata per accertarsi della situazione ed aiutare gli eventuali feriti. In quegli istanti, una terza auto, una Volkswagen Passat è arrivata ed ha travolto la Clio e le donne ferme in mezzo alla corsia 'veloce'. L'impatto è stato terrificante. La 38enne, che pare in quel momento stesse cercando di aprire il bagagliaio dell'auto per prendere il triangolo, è morta sul colpo. Dopo lo schianto, la Clio è finita contro un'altra vettura, una Bmw Serie 1 116d, ferma poco più avanti.

Sul posto l'Azienda regionale emergenza urgenza ha inviato un'automedica, un'autoinfermieristica e tre ambulanze. I feriti sono stati trasportati d'urgenza nei vari ospedali della città: al Niguarda, in 'rosso', la 37enne con l'arto amputato, i due uomini al nosocomio di Rho con ferite lievi mentre le bambine, comprensibilmente sotto choc ma illese, sono state ricoverate al Sacco.

Sul posto sono intervenuti anche i vigili del fuoco del comando provinciale di Milano con diversi mezzi. Il traffico sull'Autostrada è rimasto rallentato a lungo per permettere i soccorsi e i rilievi da parte della polizia. Intanto le autorità si sono attivate per rintracciare i parenti delle bambine e comunicare la tragica notizia, l'epilogo di quello che doveva essere un 'viaggio' quotidiano come tanti.



 

Potrebbe interessarti

  • Schiamazzi e lite furibonda all'una di notte in strada

  • Perchè è importante cambiare le lenzuola del letto

  • Pulizia della lavastoviglie: tutti i consigli utili

  • Come svegliarsi bene la mattina: 6 consigli pratici

I più letti della settimana

  • Follia sul bus a Milano, autista picchiato a sangue: la foto denuncia dell'occhio tumefatto

  • E' morto a Milano Enrico Nascimbeni, aveva 59 anni

  • Sciopero dei mezzi a Milano, giovedì stop a metro, tram e bus Atm: gli orari dell'agitazione

  • Meno di 300 euro per andare (e tornare) da Milano a New York: ecco il nuovo volo diretto

  • Ragazzo di ventidue anni sparito da oltre un mese: ritrovato a Milano, dormiva in strada

  • Assorbenti, coppette mestruali e sex toys: a Milano il primo negozio dedicato alla vagina

Torna su
MilanoToday è in caricamento