Incidente a Milano, travolge un uomo e fugge: è caccia al pirata della strada con l'Enjoy

L'uomo è fuggito, ma gli agenti della Locale hanno già trovato l'auto presa a noleggio

Foto repertorio

Lo ha travolto mentre attraversava. Lo ha lasciato sull'asfalto ed è andato via. Ma dietro di sé ha lasciato una serie di tracce che presto potrebbero scrivere la parola fine sulla sua fuga. 

È caccia al pirata della strada a Milano, dove un uomo di quarantadue anni è stato investito mercoledì sera da un automobilista che è poi scappato. L'incidente è avvenuto alle 18.20 in viale delle Rimembranze di Greco: lì il 42enne è stato centrato e sbalzato sull'asfalto, tanto che è finito all'ospedale Pini con una frattura a un braccio e una prognosi di trenta giorni. 

Il conducente della macchina non si è fermato a prestare soccorso ed è scappato, ma alcuni testimoni hanno riferito alla polizia locale una parte della targa e, soprattutto, che si trattava di una Fiat 500 di Enjoy. In meno di un'ora i ghisa hanno ritrovato la macchina parcheggiata fuori dal cimitero di Greco - aveva segni compatibili con l'urto - e, grazie alla collaborazione della società, sono riusciti a risalire a chi aveva effettuato il noleggio. 

L'uomo - si tratta di un italiano - è già stato identificato e adesso gli investigatori dovranno soltanto verificare che alla guida ci fosse effettivamente lui, come sembra probabile. Il pirata ha le ore contate. Per lui le accuse saranno di omissione di soccorso e lesioni personali. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ubriaco fradicio alla guida, accosta e ferma i vigili: "Documenti grazie, devo farvi la multa"

  • Tragedia a Bareggio, trovato morto l'anziano che si era perso in campagna dopo l'incidente

  • Incidente a Trezzano, auto passa col rosso e si schianta con 2 macchine: 12enne gravissimo

  • Sete dopo la pizza? Ecco perchè ti viene

  • Gabriele e Risqi, morti nel tragico schianto in autostrada: la loro auto è finita sotto un tir

  • Mezzi, a Milano si attende in media 9 minuti ogni giorno; e ce ne vogliono 43 per arrivare a destinazione

Torna su
MilanoToday è in caricamento