Incidente viale Forlanini, Bmw si ribalta dopo un sorpasso: morta 25enne, gravi tre amici

L'incidente alle 2.30 della notte tra giovedì e venerdì. La ragazza è morta in ospedale

Foto repertorio

Il sorpasso a velocità molto elevata. L'impatto, inevitabile, con lo spartitraffico. Poi, l'auto che cappotta più volte su se stessa, trasformandosi in una trappola mortale per lei. Tragico incidente stradale nella notte in viale Forlanini, tra Milano e Segrate, costato la vita a una ragazza di venticinque anni. 

Maria Sole Calvanese, questo il nome della giovane, era a bordo di una Bmw serie 3 guidata da un ragazzo della sua stessa età e sedeva sul sedile passeggero anteriore. Dietro di lei c'erano invece altri due ragazzi, entrambi di ventiquattro anni. 

Alle 2.30, stando a quanto finora ricostruito dai carabinieri, la macchina con a bordo i quattro giovani viaggiava in direzione aeroporto di Linate. Durante un sorpasso, il 25enne alla guida avrebbe perso il controllo della vettura e avrebbe urtato lo spartitraffico, con la Bmw che si è poi ribaltata più volte se stessa. I giovani sono tutti rimasti incastrati nell'abitacolo, tanto che per liberarli sono dovuti intervenire i vigili del fuoco del comando provinciale di Milano. 

Pesantissimo il bilancio: la 25enne è stata portata al San Raffaele in codice rosso, ma è morta poco dopo l'arrivo in pronto soccorso, mentre i suoi amici sono finiti alla clinica Città Studi - il conducente - e al Policlinico e al Niguarda i due 24enni. I tre ragazzi sono tutti in condizioni gravi, ma non dovrebbero essere in pericolo di vita. 

La Bmw è stata sequestrata e il ragazzo alla guida è stato sottoposto agli esami del caso per accertare se al momento del dramma fosse sotto effetto di alcol o sostanze stupefacenti. Alla base della tragedia, stando ai primissimi accertamenti, ci sarebbero il sorpasso e l'alta velocità. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, tutte le scuole di Milano e provincia chiuse: ecco l'elenco dei comuni

  • "Si è scambiata un'infezione appena più seria di un'influenza per una pandemia letale"

  • Milano, primi casi di coronavirus accertati in Lombardia: 38enne ricoverato a Codogno

  • Coronavirus, altro contagio: positivo al virus un 40enne che lavora a Cesano Boscone

  • Coronavirus, primi 2 casi a Milano: contagiati a Sesto e Mediglia, "caccia" al vero paziente 0

  • Coronavirus, sale il numero dei contagiati in Lombardia: sono 47. Due casi nel milanese

Torna su
MilanoToday è in caricamento