Ruba un’auto, fugge contromano speronando polizia e carabinieri e si schianta: otto feriti

L'uomo, dopo essere stato bloccato, ha aggredito gli agenti. Otto poliziotti feriti. Le immagini

Ha iniziato la sua giornata alle 8.20, rubando una Peugeot 206 in via Amadeo, in zona Città Studi. L’ha conclusa circa due ore dopo sulla tangenziale Est, all’altezza di Rubattino, schiantandosi contro un furgoncino. In mezzo ha lasciato tre auto della polizia distrutte, una macchina dei carabinieri danneggiata, otto agenti feriti e una scia di panico. 

Folle inseguimento mercoledì mattina tra viale Monza e la Est, dove carabinieri e poliziotti hanno dato la caccia a un italiano di ventinove anni, pluripregiudicato ed evaso dai domiciliari, che non ha esitato a percorrere la tangenziale contromano pur di scappare. 

Video | Sperona le auto della polizia e si schianta contromano

video foto inseguimento-2

Gli agenti erano sulle tracce del fuggitivo già dalle 8.20, quando l’uomo aveva rapinato un ventiduenne italiano della sua macchina chiedendogli un passaggio e poi costringendolo a scendere. 

Dopo circa un’ora e mezza, la centrale operativa della Questura ha segnalato ai poliziotti la presenza della vettura - intercettata grazie al segnale Gps - in viale Monza. Le strade dell’uomo e degli agenti si sono quindi incrociate in via Giacosa, dove è partita la caccia poi proseguita per via Valtorta, via Palmanova e tangenziale Est. 

All’altezza dell’uscita Camm, due auto della polizia e una dei carabinieri sono riuscite a bloccare il fuggitivo, che - dopo essersi fermato - ha ingranato la retromarcia e speronato le macchine per poi ricominciare la corsa, scappando contromano. 

Poco dopo, nei pressi di Rubattino, il rapinatore - ancora con polizia e carabinieri alle spalle - ha perso il controllo del mezzo e si è schiantato contro un furgoncino bianco. Neanche l’incidente, però, ha fermato l’uomo, che - una volta sceso dall’auto - si è scagliato contro gli agenti, che ormai lo braccavano.

A quel punto, i poliziotti hanno usato lo spray al peperoncino e lo hanno ammanettato. Per lui le accuse sono di rapina, resistenza a pubblico ufficiale e lesioni. 

Gli otto agenti feriti - cinque nell’incidente e tre nell’aggressione per evitare l'arresto - sono stati medicati sul posto dalle ambulanze del 118. Tre di loro, poi, sono stati trasportati tra gli ospedali Pini, San Raffaele e Fatebenefratelli. Le loro condizioni, comunque, non destano preoccupazione. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, turista sequestrata e violentata dentro un McDonald's: le fratturano anche il naso

  • La procura sequestra il Villaggio di Natale a Milano: a rischio l'apertura del mega parco

  • Primark apre un altro negozio milanese: il 4 dicembre inaugura il mega store al Fiordaliso

  • La metro è sempre più grande, ecco i soldi per prolungare la M5: 11 nuove stazioni sulla lilla

  • La Dea bendata bacia il Milanese: vincita record con il concorso di sabato del Lotto

  • Incidente a Milano, perde il controllo dell'auto: finisce nel ristorante, paura in piazzale Martini

Torna su
MilanoToday è in caricamento