Incidente in via Lampugnano, Bmw si schianta contro un semaforo: ferito bimbo di sette anni

L’incidente venerdì sera in via Lampugnano, all’incrocio. Le immagini e il racconto

L'auto dopo lo schianto - Foto L. D. © MilanoToday

Una Bmw M4 completamente distrutta, quasi irriconoscibile. Un semaforo, un segnale stradale e pezzi di vetri e carrozzeria sparsi qua e là per l’asfalto all’incrocio. E una ruota nell’erba del parco, a una cinquantina di metri dal punto dell’impatto. 

Incredibile incidente verso le 19.30 di venerdì in via Lampugnano a Milano, teatro di uno schianto che ha coinvolto una Bmw con a bordo un ragazzo di venti anni - alla guida - e un bimbo di sette. 

Incidente in via Lampugnano a Milano

L’auto, secondo le primissime ricostruzioni, proveniva proprio da via Lampugnano e avrebbe sbandato - probabilmente a causa della velocità sostenuta - mentre imboccava la curva per svoltare in via Mafalda di Savoia. 

A quel punto, il conducente del mezzo non è più riuscito a “dominare” la macchina e ha finito la propria corsa contro un semaforo e un segnale stradale. Nell’impatto, violentissimo, la vettura ha subito danni pesanti, con gli airbag che sono esplosi e la ruota anteriore sinistra - a conferma della probabile velocità elevata - che è finita nell’erba del vicino parco, a circa cinquanta metri dall’incrocio. 

Sul posto, per prestare soccorso ai feriti, è intervenuta un’ambulanza del 118: solo per il bimbo di sette anni, a scopro precauzionale, si è reso necessario il trasporto al San Carlo, ma le sue condizioni sono buone. 

Incidente in via Lampugnano: il racconto dei testimoni

In via Lampugnano è intervenuta anche la polizia di Stato, che - stando a quanto raccontato da alcuni testimoni a MilanoToday - ha dovuto tenere a bada la rabbia di quello che dovrebbe essere il legittimo proprietario dell’auto. 

Un uomo, sembrerebbe un cugino del conducente della Bmw, si è infatti scagliato contro il ventenne che era alla guida della macchina e i due sono stati divisi a fatica soltanto dagli agenti. Sembra - stando a quanto urlava il giovane - che il ragazzo dovesse soltanto portare l’auto al lavaggio, dove evidentemente non è mai arrivato. 

Le indagini del caso, per ricostruire con esattezza l’accaduto, sono affidate alla polizia locale, che ha lavorato a lungo anche per gestire il traffico andato completamente in tilt.

Dai primi accertamenti, è evidente che nello schianto non sia coinvolta nessun’altra auto e che quindi il ventenne alla guida abbia perso il controllo della Bmw da solo prima dello schianto. 

Ph: la ruota della Bmw "volata" nel parco - Foto F. Bonaventura

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Incidente, ruota nel parco - Fabio Bonaventura-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollettino contagi 30 maggio 2020: morti senza fine, ancora 67 persone. Contagi stabili

  • Ogni quanto bisogna pesarsi?

  • Bollettino Coronavirus in Lombardia e a Milano: 29 morti e 84 nuovi casi ma pochi tamponi

  • Bonus bici valido a Milano, l'elenco dei Comuni: ecco come richiederlo

  • Bollettino Coronavirus in Lombardia e a Milano: tamponi quasi 'spariti', dati ininfluenti

  • All'Antico Vinaio a Milano, il 15 giugno apre il mitico locale delle schiacciate fiorentine

Torna su
MilanoToday è in caricamento