Attraversa fuori dalle strisce pedonali: donna travolta e uccisa da un'auto in viale Cassala

L'incidente alle 11.30 di venerdì mattina in viale Cassala. La vittima è morta poco dopo

La certezza di chi ha svolto i rilievi è che lei non fosse sulle strisce pedonali. Poi, però, bisognerà capire perché l'automobilista non l'abbia vista e l'abbia travolta. Grave incidente stradale venerdì mattina a Milano, dove una donna di settantasette anni - cittadina italiana - è morta dopo essere stata investita mentre attraversava la strada. 

Il dramma si è consumato alle 11.30 in viale Cassala, la circonvallazione, all'altezza dell'incrocio con via Schievano. La vittima, stando alle ricostruzioni dei ghisa, stava attraversando la strada lontano dalle strisce pedonali. In quel momento sarebbe arrivata una Volvo guidata da un italiano di settanta anni, che l'ha centrata in pieno. 

La donna è stata soccorsa dagli equipaggi di un'ambulanza e un'auto medica del 118 ed è stata trasportata all'ospedale Policlinico in coma. Qualche ora dopo, però, i medici ne hanno certificato il decesso. 

Il guidatore dell'auto, che si è subito fermato e ha allertato il 112, per il momento risulta indagato con l'ipotesi di reato di omicidio stradale. Indagini sono in corso per capire perché non sia riuscito a evitare l'impatto con la donna. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (15)

  • I comuni invece di mandare in giro i vigili con autovelox in auto oppure nasconderli per far cassa e basta. Li mandino anche per controllare e multare i pedoni e i ciclisti

  • Il consiglio e' di non superare mai i trenta all' ora, mettere una scatola nera che registri i parametri dell' auto, assicurarsi preventivamente i servigi di un ottimo avvocato e, consiglio molto piu' importante, inginocchiarsi ogni sera prima di andare a letto pregando di non mettere sotto qualche povero stronzo/a.

    • Serve il buon senso di tutti sia per gli automobilisti sia dei pedoni

    • Puoi andare anche a 30 all'ora ma se ti sbuca uno tra macchine ad 2 Mt da tè fidati che non lo puoi evitare

    • Nn c’è bisogno di andare 30 all’ora, nn risolvi niente se nn si rispettano le regole da tt e due le parti (pedoni e automobilisti).

      • Vero

  • bisognerebbe anche mettere dei dissuasori nei pressi delle strisce pedonali, si leggono spesso pedoni morti sulle strisce a seguito di automobilisti che attraversano le strisce a velocità folli. meglio salvare le sospensioni che procurare in morto vero?

  • Abito nell’hinterland milanese e vi assicuro che tutte le sere incontro ciclisti senza luci e vestiti di scuro Per fortuna ho una buona vista ma se dovessi sfortunatamente inverstirne uno chi può dimostrare che viaggiava al buio? Non ho mai visto qualcuno fermato x questo

  • ehm.. sono d’accordo con Annie nel senso che ormai più nessuno rispetta il codice della strada, pedoni e veicoli compresi e che spesso, per fretta o per altro, ne’ é la conseguenza.. RIP cara

    • Avatar anonimo di Marko
      Marko

      Sì Marco vero e lo dico da ultima ruota del carro ( pedone ) ci vuole più disciplina, responsabilità e controlli da parte di chi di dovere, cosa che in Italia mi pare scarseggino parecchio. Poi a parole siam tutti bravi, ma a fatti molto di meno, d'altronde siamo Italiani e quindi, di norma, super individualisti e pochi inclini a regole e doveri se questi non ci vengono imposti col bastone e l'olio di ricino...

  • Sì adesso pure omicidio volontario. Proprio ad esagerare è possibile un'imputazione per omicidio stradale.

  • ... per capire perché non sia riuscito a evitare l'impatto con la donna ... PERCHE' in viale Cassala si va, si corre e non ci si aspetta che una donna attraversi fuori dalle strisce pedonali. Piango per la donna, ma piango soprattutto per quest'uomo che avrà delle conseguenze pur essendo incolpevole. Guido da molto, ma ultimamente, guidando, non sai più cosa aspettarti: pedoni che passano col rosso e fuori dalle strisce pedonali, auto, moto, biciclette che passano col rosso a velocità folli, sorpassi sulla destra che non fai in tempo a vedere ... potrei aggiungere molto altro. Ho sempre guidato con tranquillità, ma ultimamente ho paura ... MI SAPETE SUGGERIRE CHE COSA FARE perché non posso rinunciare a guidare! Se ci fossero più vigili in giro, se si rifacesse l'esame guida dopo un tot anni, se si facessero dei corsi per pedoni ... se, se, se ...

    • Avatar anonimo di Marko
      Marko

      Sono d'accordo con lei che tutti in città e non solo si devono dare una calmata ( anche i ciclisti maleducati e ce ne sono diversi ) e che devono inalmente ritornare come 30 anni fa, i vigili per le strade milanesi a fare prevenzione per la sicurezza di tutti. Sul punto strisce pedonali mi pare invece, mi corregga se sbaglio, che i ghisa debbano invece, non so se l'hanno fatto, valutare con precisione l'attraversamento dove è avvenuto, perché se ben ricordo, il codice stradale consente al pedone l'attraversamento stradale fuori dalle strisce pedonali se queste sono oltre i 100 metri dal luogo in cui si necessita d'andare. Anche per questo motivo le posso solo suggerire maggiore prudenza e di moderare la velocità specie nelle strade dove invece si è portati a mettere il piede sull'acceleratore presumendo appunto di non trovarsi nessun ostacolo o pedone davanti a se. Buona vita!

    • Anni e provo le stesse sue identiche paure e Guido da 43 anni

    • Ma come prima scrivi che l'uomo è incolpevole e poi precisi che si corre troppo. Se venisse certi******to che correva troppo non verrà ritenuto incolpevole. Io piuttosto inserirei un'ulteriore variabile nel caso in esame. Investitore ed investita sono entrambi settantenni ed oltre. I riflessi ed i tempi di reazione diventano un ulteriore fattore di rischio.

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Milano, parte la lotta contro i biglietti Atm a 2 euro: tornelli bloccati in metro e ticket 'gratis'

  • Cronaca

    Ladri smurano la cassaforte e la calano con abiti e lenzuola: maxi colpo da 250mila euro

  • Cronaca

    "Sono un giornalista di MilanoToday": finto cronista entra al workshop, ruba e scappa

  • Incidenti stradali

    Cade in bici e resta incastrato per 35 ore in un canale: trovato dopo due giorni di ricerche

I più letti della settimana

  • Milano, aggredisce i poliziotti con un coltello: "Vi sgozzo, paese di me...", 23enne arrestato

  • Incidente in A8, Suv tampona camion e si ribalta: morti due ragazzi, altri due feriti. Foto

  • Alba di sangue a Milano, ragazzo accoltellato al culmine di una rissa fuori dalla discoteca

  • Volo Alitalia Milano-New York riatterra dopo pochi minuti a Malpensa

  • Terremoto vicino a Milano, registrata scossa di magnitudo 2.5 a Robecco sul Naviglio

  • Sciopero generale dei mezzi: a Milano venerdì rischio stop a metro, tram, autobus Atm e treni

Torna su
MilanoToday è in caricamento