Travolto mentre attraversa sulla Provinciale: 36enne muore dopo due giorni di agonia

L'incidente domenica notte a Inzago, sulla Provinciale 525. L'uomo, 36 anni, è morto martedì

Foto repertorio

Ha tenuto duro per due giorni. Poi, però, ha dovuto arrendersi. È morto l'uomo di trentasei anni, un cittadino bengalese, investito nella notte tra sabato e domenica sulla Provinciale 525 a Inzago. 

Poco dopo l'1, il 36enne era stato travolto da una Daihatsu Sirion guidata da un cinese di quaranta anni, che si era subito fermato e aveva allertato i soccorsi. Sul posto erano intervenuti gli equipaggi di un'ambulanza e un'auto medica del 118, che avevano portato l'uomo all'ospedale San Raffaele di Milano in condizioni gravissime. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Martedì la fine delle speranze, con il bengalese che è stato dichiarato morto. I rilievi sul luogo dello schianto erano stati effettuati dai carabinieri della stazione di Cassano d'Adda: sembra, almeno stando ai primi accertamenti, che il 36enne stesse cercando di attraversare e che fosse lontano dalle strisce pedonali. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, 'paziente covid positivo' attraversa la città con flebo e ossigeno: la performance

  • Milano, 15 volanti danno la caccia a un uomo: il folle inseguimento finisce in Buenos Aires

  • Incidente a Carpiano, scontro tra due auto piene di bambini: bimba di 7 mesi grave

  • Milano, ancora spari in via Creta: ragazzo di 32 anni gambizzato durante la notte, le indagini

  • Maltempo a Milano, violenta grandinata nel pomeriggio di venerdì: diversi allagamenti

  • Fanno esplodere la banca e scappano verso un campo rom: il bottino era di 60mila euro

Torna su
MilanoToday è in caricamento