menulensuserclosebubble2shareemailgoogleplusstarcalendarlocation-pinwhatsappenlargeiconvideolandscaperainywarningdotstrashcar-crashchevron_lefteurocutleryphoto_librarydirectionsshoplinkmailphoneglobetimetopfeedfacebookfacebook-circletwittertwitter-circlewhatsappcamerasearchmixflagcakethumbs-upthumbs-downbriefcaselock-openlog-outeditfiletrophysent_newscensure_commentgeneric_commentrestaurant_companiessunnysuncloudwhitecloudrainheavysnowthunderheavysnowheavyfograinlightblackcloudsleetsnowcelsius

Incidente stradale a Canzo (Como): morto carbonizzato a 23 anni

E' Paolo Barattin: cuoco in un ristorante, stava tornando a casa. E' rimasto avvolto dalle fiamme che si sono sprigionate dopo uno scontro frontale

Paolo Barattin (Fb)

Dramma venerdì sera sulla provinciale tra Arosio e Canzo, in provincia di Como: un 23enne è morto carbonizzato dopo uno scontro frontale, alle undici e mezza. Sul posto i carabinieri di Asso per ricostruire la dinamica dell'incidente, ma si sospetta una velocità piuttosto elevata: secondo quanto riporta il "Corriere di Como", uno dei due motori è stato sbalzato per decine di metri.

Il ragazzo, Paolo Barattin, risiedeva a Castelmarte e di professione faceva il cuoco in un ristorante di Erba. Era a bordo di una Renault Clio e stava tornando a casa dopo il lavoro. Si è scontrato con un'Alfa 147, con al volante un 31enne. La Clio si è incendiata dopo lo schianto e il giovane è rimasto intrappolato all'interno dell'abitacolo, fino a morire per le fiamme. I soccorritori, giunti immediatamente, non hanno potuto fare niente. I vigili del fuoco sono intervenuti per aiutare ad estrarre il corpo dalla vettura. Il 31enne alla guida dell'altra auto non è in pericolo di vita ed è ricoverato all'ospedale di Lecco. E' stato sottoposto al test dell'alcol con risultato negativo.

Potrebbe interessarti


    Commenti

      Più letti della settimana

      Torna su