Si china per raccogliere il cellulare: si ribalta con la Mercedes e si schianta contro due auto

L'incidente a Sesto San Giovanni in viale Edison. Illese le due persone a bordo dell'auto

Foto repertorio

Si sarebbe distratto per raccogliere il cellulare. E avrebbe causato un vero e proprio disastro. Incredibile incidente domenica sera a Sesto San Giovanni, dove un uomo alla guida di una Mercedes ha perso il controllo della'auto, che si è poi ribaltata finendo la propria corsa contro altre due auto. 

Lo schianto si è verificato verso le 23 all'incrocio tra viale Edison e via Papa Giovanni XXIII. Stando a quanto riferito da La Martesana, il 32enne alla guida della Mercedes Classe B avrebbe tolto gli occhi dalla strada proprio mentre svoltava in viale Edison per raccogliere il cellulare caduto tra i pedali. 

A quel punto, la macchina si è ribaltata e si è schiantata contro una Mitsubishi Colt e una Dacia Sandero parcheggiata. L'uomo al volante e una 28enne che era accanto a lui sono usciti praticamente illesi dal veicolo, nonostante il grande spavento. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sarebbe stato lo stesso conducente, ascoltato dalla Locale, a spiegare il motivo della sua distrazione. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollettino contagi 30 maggio 2020: morti senza fine, ancora 67 persone. Contagi stabili

  • Bollettino Coronavirus in Lombardia e a Milano: continuano a salire i contagi +382

  • Bollettino Coronavirus in Lombardia: 38 morti e +354 positivi, il 70% dei nuovi casi in Italia

  • Coronavirus, "in Lombardia magheggi sui numeri per riaprire". Il Pirellone: "Non è vero". E querela

  • Bonus bici valido a Milano, l'elenco dei Comuni: ecco come richiederlo

  • Francesco, 18 anni e i polmoni "bruciati" dal Coronavirus: salvato col trapianto da record

Torna su
MilanoToday è in caricamento