Incidente in tangenziale tra auto, furgone e tir: uomo e donna sbalzati sull'asfalto, morti

Il dramma lunedì pomeriggio sulla tangenziale Est, altezza Cascina Gobba. Due morti

L'auto delle vittime - Foto © B&V

La Twingo che sbanda, centra il guardrail e catapulta i due occupanti sull'asfalto. Una Audi che sterza, colpisce la macchina e va in testacoda. Un camion che prova a frenare e "accartoccia" quella stessa Audi contro le lamiere. E, alla fine, un furgone che arriva da dietro e non può fare nulla per evitare uno dei corpi. 

Inferno lunedì pomeriggio sulla tangenziale Est di Milano, teatro di un incidente che ha coinvolto quattro mezzi ed è costato la vita a due persone: una donna di trentasei anni, Natalia Mastrapasqua di origini pugliesi, e un uomo di sessantasei, Enrico Nucera originario della Calabria, ma entrambi residenti in Brianza. 

La tragedia si è consumata pochi minuti prima delle 16 nel tratto tra l'innesto per la Nord e l'uscita di Cascina Gobba, nel pezzo di strada che scorre proprio davanti al San Raffaele. A originare la carambola mortale, stando a quanto finora ricostruito dalla Stradale guidata dal commissario Gabriele Fersini, sarebbe stata proprio la Twingo, con a bordo la 36enne e il 66enne. Il guidatore - gli investigatori non sono ancora riusciti a capire chi c'era al volante - avrebbe perso il controllo della macchina e sarebbe finito contro il guardrail. 

Incidente in tangenziale, due morti

Nell'impatto, violentissimo, i due - presumibilmente entrambi senza le cinture di sicurezza indossate - sono stati sbalzati fuori dall'abitacolo e sono finiti sull'asfalto. A pochi metri di distanza è arrivata un'Audi guidata da un 26enne, che ha "toccato" la Twingo ed è poi andata in testacoda prima di essere centrata da un tir, che ha "chiuso" la macchina contro il guardrail di destra. Pochi secondi dopo - sempre secondo i primi accertamenti - sarebbe giunto un furgone Iveco che avrebbe colpito la donna, ormai esanime sull'asfalto. 

Per i due occupanti della Twingo non c'è stato nulla da fare: i soccorritori del 118 - arrivati con tre mezzi e un elicottero - non hanno potuto far altro che constatarne il decesso. Il 26enne alla guida dell'Audi è invece stato portato al San Raffaele in codice giallo: ha riportato traumi al torace, al ginocchio e alla spalla ma se la caverà. Illesi i conducenti del camion e del furgone. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Tutti gli automobilisti coinvolti sono stati sottoposti ai controlli della polizia Stradale e non sono emerse irregolarità. Per permettere agli agenti di effettuare i rilievi, la Est è rimasta a lungo chiusa fino a Lambrate. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollettino contagi 30 maggio 2020: morti senza fine, ancora 67 persone. Contagi stabili

  • Bollettino Coronavirus in Lombardia e a Milano: continuano a salire i contagi +382

  • Bollettino Coronavirus in Lombardia: 38 morti e +354 positivi, il 70% dei nuovi casi in Italia

  • Bollettino e aggiornamento contagi Lombardia: risalgono morti e i contagi, +216 nuovi positivi

  • Coronavirus, "in Lombardia magheggi sui numeri per riaprire". Il Pirellone: "Non è vero". E querela

  • Riapertura Lombardia 3 giugno 2020, gli scienziati scettici: "Troppo rischioso"

Torna su
MilanoToday è in caricamento