Tiziana, la donna 30enne morta nell'incidente a Milano: la sua 500 è finita sotto un guardrail

Chi era la vittima dell'incidente di venerdì. Anche sua cugina era morta in un incidente

Tiziana, foto da Facebook

Era originaria di Capo d’Orlando, nel Messinese, ma Tiziana Mangano, la donna morta nel drammatico incidente di venerdì a Rogoredo, era nata e cresciuta a Milano. Aveva frequentato l’istituto Erasmo da Rotterdam di Sesto San Giovanni, poco lontano dalla sua casa di Cinisello, e aveva trovato lavoro da Euronics nel capoluogo meneghino. 

Venerdì la sua vita si è interrotta tragicamente sul raccordo dell’Autostrada A1, dove - per cause ancora in corso di accertamento - la sua Fiat 500 bianca si è letteralmente infilata sotto un guardrail. I vigili del fuoco hanno lavorato incessantemente per liberarla dalle lamiere dell’auto e i soccorritori del 118 hanno fatto l’impossibile per rianimarla, poi - poco dopo l’arrivo in ospedale - il suo cuore ha smesso di battere. 

Un po’ quello che era successo a Lorena Mangano, ventitré anni e cugina di Tiziana. La sera del 26 giugno scorso, la ragazza era rimasta vittima di un altro incidente stradale a Messina. 

Lorena era a bordo della sua Panda, quando un’Audi TT - sembra impegnata in una sorta di folle gara con una seconda auto - l’aveva centrata in pieno. Per lei le speranze si erano spente dopo due giorni in un letto d’ospedale. Tiziana, nonostante la distanza, non era voluta mancare al funerale di sua cugina. 

Per la morte di Lorena, l’11 dicembre scorso, il finanziere alla guida dell’Audi è stato condannato a undici anni di reclusione per guida in stato di ebrezza, omicidio stradale e competizione stradale non autorizzata. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, primi casi di coronavirus accertati in Lombardia: 38enne ricoverato a Codogno

  • Coronavirus, sale il numero dei contagiati in Lombardia: sono 47. Due casi nel milanese

  • Coronavirus, i casi sono 14: gravissimo un 38enne, in isolamento la moglie e un amico

  • Coronavirus, primi 2 casi a Milano: contagiati a Sesto e Mediglia, "caccia" al vero paziente 0

  • Coronavirus, i contagi in Lombardia salgono a 14: "Dobbiamo contenere il virus in quell'area"

  • Milano, caso di coronavirus: vademecum sulla prevenzione, la trasmissione e l'esposizione

Torna su
MilanoToday è in caricamento