23 anni, spagnolo, dj: chi è l'aggressore seriale che ha spaventato Milano

Tredici gli episodi accertati: chiedeva informazioni stradali in inglese e poi sferrava un pugno alla vittima. La polizia lo ha arrestato il 27 luglio presso il suo ostello

Il 23enne (foto dal profilo Fb)

23 anni, nato a Barcellona ma residente a San Sebastian nei Paesi Baschi, faccia da bravo ragazzo, passione smisurata per il djing e la produzione di musica elettronica, conosce bene tre lingue (spagnolo, inglese e italiano), personalità solare e socievole. E' il ritratto di Nicolas Aitor Lecumberri Orlando, arrestato nella serata del 27 luglio con l'accusa di avere aggredito almeno tredici persone a Milano in meno di un mese. 

Il giovane stava iniziando a creare ormai un certo allarme a Milano. Andava in giro, sceglieva uomini di solito abbastanza giovani (ma non necessariamente coetanei), chiedeva loro informazioni stradali in lingua inglese, poi accampava che non gli erano state date in modo corretto e - dal battibecco - improvvisamente sferrava un pugno per poi scappare.

Come è stato arrestato e tutti gli episodi accertati

Potrebbe interessarti

  • Schiamazzi e lite furibonda all'una di notte in strada

  • Perchè è importante cambiare le lenzuola del letto

  • Piante grasse in casa: ecco perchè fano bene alla salute

  • Disattivare le utenze: ecco come fare

I più letti della settimana

  • Sabato di maltempo a Milano: allerta meteo arancione della protezione civile per temporali

  • Milano, "tentato suicidio" a Famagosta: donna sotto la metro, la M2 ferma per un'ora e mezza

  • La Gomorra africana a due passi da Milano: spaccio, armi e sparatorie fra le gang rivali

  • Milano, polizia locale in lutto: morta Stefania, vigilessa di 40 anni della centrale operativa

  • Milano, nubifragi e grandine: il Seveso esonda due volte, strade e sottopassi allagati in città

  • Morto il musicista milanese 'Marione': fu il chitarrista di Battiato

Torna su
MilanoToday è in caricamento